ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Carilda Oliver Photo: José Miguel Solis

Matanzas.–Il presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz,  ha inviato una lettera di felicitazioni  Carilda Oliver Labra, Premio Nazionale di Letteratura, per il 95º anniversario dalla sua nascita.
«La tua opera poetica così preziosa e l’impegno che hai sempre mantenuto con la Patria ti hanno fatto meritare l’ammirazione e l’affetto di tutto il nostro popolo», ha assicurato il mandatario nella sua lettera letta da Miguel Barnet, presidente dell’Unione degli Scrittori e degli Artisti di  Cuba (Uneac).
«Non posso tralasciare di reiterarti in una data tanto significativa come il tuo 95º compleanno che l’indimenticabile “Canto a Fidel” che hai scritto 60 anni fa, oltre ad una mostra di coraggio lo è anche della tua provata lealtà alla nostra Rivoluzione e al suo leader storico », ha scritto Raúl,  con i suoi  complimenti e un forte abbraccio.
Il Generale d’Esercito le ha anche inviato un mazzo di rose, consegnato da Abel Prieto, ministro di Cultura.
Durante la cerimonia d’omaggio e riconoscimento, con la presenza di una rappresentazione dell’avanguardia intellettuale di Matanzas, il Consiglio di Stato della Repubblica di Cuba, con un’azione di suprema giustizia ha concesso alla poetessa della città del Yumurí la Medaglia Ordine Félix Varela di Primo Grado.
María Elena Salgado, viceministro di Cultura,  leggendo la risoluzione ha posto in risalto la feconda e vasta opera di Carilda, una del poetesse più importanti della cultura cubana.
Durante l’emozionante incontro culturale abituale “Al Sur de mi garganta”, molte voci hanno lodato questa donna che ha sedotto varie generazioni con la sua poesia e la sua stessa esistenza.
Hanno partecipato alla cerimonia d’omaggio Teresa Rojas Monzón, prima segretaria del Partito, e Tania León Silveira, presidente dell’Assemblea del Potere Popolare nella provincia.
Carilda in occasione dei festeggiamenti per il suo compleanno ha ringraziato tutti per le espressioni di gratitudine ed ha aggiunto con la sua tradizionale acutezza che lei non si sente una donna di 95 anni.
«Non li ho e in tutto questo ci siamo sbagliati», ha sottolineato sorridendo ( Traduzione GM - Granma Int.)