ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Freddy Pérez Cabrera

SANTA CLARA.– «Il programma Villa Clara con Tutti, sviluppato dalle direzioni del Partito e del Governo nel territorio, costituisce un’idea magistrale e un concetto molto ambizioso che dalla sua integralità punta al miglioramento umano e alla crescita della qualità della vita della popolazione» ha segnalato  Esteban Lazo Hernández, presidente dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP), che ha percorso gli obiettivi economici e sociali del capoluogo provinciale vincolati a questa idea.
In un incontro con la stampa, dopo aver visitato le aree di Piazza Sandino, il membro del Burò Politico ha sottolineato la trascendenza di quanto realizzato per riscattare l’orgoglio degli abitanti per la loro terra, partendo dall’esecuzione di un insieme di opere d’ampio beneficio popolare.
«Non concepisco questo programma senza il popolo, senza che questo compia responsabilità sociali; è un richiamo per far sì che tutti lottino per fare di Villa Clara una provincia più bella, più produttiva, più rivoluzionaria e un esempio di convivenza cittadina. Per questo vi trasmetto il mio riconoscimento», ha detto il presidente del Parlamento cubano.
Durante il suo giro, Lazo, accompagnato dalle massime autorità politiche e di governo del territorio, Julio Lima Corzo e Alberto López Díaz, rispettivamente; con  Ana María Mari Machado, vicepresidente della ANPP, ha anche visitato il Complesso Culturale e Gastronomico  Vista Hermosa, del quale ha detto che è un esempio di quanto si può fare nello sviluppo di una sana ricreazione e per la promozione della gastronomia statale socialista.
Poi nel Poligono del Plastico Battaglia di Santa Clara, ha constatato l’importanza del fomento della politica di sostituzione delle importazioni, partendo dalla produzione di una vasta gamma di contenitori e imballaggi.
Prima del percorso il presidente del Parlamento aveva, presieduto una riunione con i principali quadri della provincia ai quali ha detto che la maniera migliore di difendere la Rivoluzione nella tappa attuale, è fomentare la disciplina  e il controllo, l’unica forma per affrontare i fenomeni nocivi che fanno tanti danni all’economia e alla società. (Traduzione GM - Granma Int.)