ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

I delegati di  25 paesi, con ministri, viceministri, accademici e rappresentanti di organismi internazionali, partecipano da oggi alla IX Convenzione Internazionale su  Ambiente e Sviluppo che si svolgerà sino a venerdì 7, nel  Palazzo delle Convenzioni de L’Avana.
Con il lemma Uniti  e integrati per uno sviluppo prospero e sostenibile, l’appuntamento accoglie la realizzazione di sei Congressi sul Cambio Climiatico, il Maneggio degli Eco sistemi e la Biodiversità, l’Educazione Ambientale per lo Sviluppo Sostenibile, le Aree Protette, la Gestione Ambientale e Politica e la Giustizia Ambientale.
Si realizzeranno anche tre simposi dedicati alle tematiche Scienze della Sostenibilità, Rischi di Disastri e Rischi Climatici, Musei di Storia Naturale, e i Colloqui Maneggio Sostenibile delle Terre e il Trasporto e l’Ambiente.
La giornata inagurale prevede il Colloquio sul Pensiero Ambientale di Fidel, che include la proiezione di audiovisivi prodotti da Mundo Latino e una presentazione speciale del Progetto Aculina, creato dalla specialista Ángela Corvea.
Elba Rosa Pérez Montoya, ministro di Scienza, Tecnologia e Ambiente (Citma) pronuncerà le parole di apertura.
I membri del comitato organizzatore hanno informato che tra le nazioni presenti ci sono Messico, Stati Uniti, Colombia, Spagna, Argentina, Costa Rica, Cile, Portogallo, Perù, Repubblica Dominicana e Brasile. ( Traduzione GM – Granma Int.)