ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Ieri, 14 giugno, i pionieri hanno realizzato il loro cambio di fazzoletto e vari giovani hanno ricevuto la tessera della UJC. Photo: Freddy Pérez Cabrera

SANTA CLARA.–Una gigantesca marcia realizzata dalla gioventù di Santa Clara ha ricordato il  Comandante Ernesto Che Guevara e il Luogotenente Generale Antonio Maceo nell’anniversario delle loro nascite.
La camminata, aperta da centinaia di studenti e lavoratori dell’Università Centrale  Marta Abreu de Las Villas, che portavano la replica del basco del Che, simbolo di combattimento della provincia, è terminata al Complesso Monumentale che porta il nome dell’eroe della Battaglia di Santa Clara, dove un gruppo di bambini ha ricevuto il fazzoletto rosso dalle mani dei genitori, mentre altri giovani hanno meritato la condizione di militante dell’Unione dei Giovani Comunisti.
Jerónimo de Souza, segretario generale del Partito Comunista del Portogallo (PCP), che guida una delegazione che da diversi giorni visita il nostro paese, era presente all’omaggio ed ha reso onori speciali al Guerrigliero Eroico.
Davanti alla nicchia che custodisce i resti mortali del Che,  De Souza, accompagnato da Julio Lima Corzo, primo segretario del Comitato Provinciale del Partito a Villa Clara,  ha posto dei fiori ed ha mantenuto un profondo silenzio in segno di rispetto per l’Eroe della  Quebrada del Yuro e i suoi compagni morti nelle gesta boliviane.
In una dichiarazione alla stampa ha detto che di sentirsi emozionato per il momento in cui per la prima volta ha avuto la possibilità di stare con il Che, una figura che considera paradigma di tutte le cause giuste del mondo, fonte d’ispirazione per continuare la lotta in tutti gli angoli del pianeta.
Poi ha segnalato che il Guerrigliero Eroico è più attivo che mai e se potesse essere presente vedrebbe con soddisfazione che la Rivoluzione cubana è viva e disposta a dare battaglia contro tutte le ombre scure che persistono all’orizzonte, che impongono una grande solidarietà tra le forze rivoluzionarie del mondo, come ha insegnato il Comandante Che Guevara, ha assicurato il dirigente del PCP. ( Traduzione GM – Granma Int.)