ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La semina delle canne è stata l’attività fondamentale di questa domenica. Photo: JUAN ANTONIO BORREGO

JATIBONICO, Sancti Spíritus.–Miglia di abitanti di Sancti Spíritus sono andati sino ai campi di canne  di El Meso, al fondo di La Sierpe o vicino a Cabaiguán  in una giornata di produzione di massa per rendere omaggio  al Comandante Ernesto Che Guevara, principale sostenitore del lavoro volontario nell’lsola, ucciso quasi mezzo secolo fa in terre boliviane.
Mercy Rodríguez Crespo, segretaria generale della Centrale dei Lavoratori di Cuba in questa provincia, ha detto a Granma che oltre a ricordare i 50 anni dall’uccisione dopo un combattimento del Che -  il prossimo 14 giugno si celebra il suo compleanno con quello del luogotenente generale Antonio Maceo–la giornata  ha avuto tra le sue motivazioni un saluto al Giorno della Ribellione, il prossimo 26 di luglio e l’imminente realizzazione del Festival Mondiale della Gioventù e gli studenti, nel prossimo ottobre, nella città russa di  Sochi.
José Ramón Monteagudo Ruiz, membro del Comitato Centrale e primo segretario del Partito in Sancti Spíritus, ha guidato i lavori nell’unità basica di produzione cooperativa El Meso, che serve lo zuccherificio Uruguay, una delle zone più colpite dalla siccità in questo territorio dove le forze di   Azcuba lavorano per attualizzare i loro impegni di semina di canne da zucchero nella tappa presente.
Valutando l’impatto della mobilitazione, Elvis González Vasallo, direttore  generale dell’Impresa dello Zucchero Sancti Spíritus,  ha definito sostanziale l’apporto di questa domenica all’attività che si è estesa in tutti i municipi, con eccezione di Yaguajay, dove si è lavorato soprattutto ad altre coltivazioni.
Convocata dalla direzione del Partito nel territorio e con la partecipazione delle restanti organizzazioni,  la mobilitazione ha incluso anche altri compiti dell’agricoltura e dell’allevamento del bestiame, l’industria, e lavori di risanamento  e igienizzazione nelle città di Sancti Spíritus  e Trinidad.
( Traduzione GM – Granma Int.)