ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

L’opera di Fidel in difesa della natura a Cuba e nel Mondo, è stata riflessa nella cerimonia dell’Associazione  Cubana delle  Nazioni Unite (ACNU) per la celebrazione del 5 giugno, Giorno Mondiale dell’Ambiente, nell’anniversario del Vertice della Terra realizzato a Río de Janeiro nel 1992.
Nel  colloquio è stato presentato il libro Fidel Castro: caudal de Río, di Omelio Borroto,  che parla degli sforzi del Comandante in Capo in difesa della natura nei discorsi pronunciati nella ONU e in altri incontri e conferenze nazionali e internazionali, così come in visite a luoghi dopo una tormenta.
Fermín Quiñones, presidente della ACNU, ha espresso le sue considerazioni sull’atteggiamento degli Stati Uniti che hanno abbandonato il programma delle Nazioni Unite sull’ambiente ed ha esortato i membri della società civile presenti all’attività ad essere continuatori delle idee di Fidel in questo importante campo in difesa dell’umanità.
Liliana Núñez Velis, presidente della Fondazione  Antonio Núñez Jiménez della Natura e l’Uomo ha parlato del proiezioni di questa istituzione per sviluppare un forte movimento in appoggio agli sforzi che si realizzano per la preservazione e la cura dell’ambiente che ci circonda ( Traduzione GM – Granma Int.)