ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Domenica 14, Giorno delle Madri è il punto di partenza della Giornata Internazionale della  Famiglia,  convocata dalla Federazione delle Donne Cubane ( FMC), per il 15 maggio.
La  Giornata, che si estenderà sino al prossimo Giorno del Papà, il 18 giugno, ha l’obiettivo di mettere a fuoco l’importanza del rafforzamento del ruolo della famiglia nella società cubana, fondamentalmente come formatrice di valori.
Arelys Santana Bello, seconda segretaria della FMC, ha detto che si vuole anche riconoscere il lavoro che realizzano le Case d’Orientamento per la Donna e la Famiglia, così come le centinaia di persone che offrono servizi in questi centri in maniera volontaria.
In una conferenza stampa, Santana Bello  ha spiegato che come parte della Giornata  si realizzeranno attività in tutto il paese con incontri con le fondatrici e azioni d’ingresso nell’organizzazione, dibattiti sul ruolo protagonista della donna nella storia di Cuba, tra le varie attività.
Mayda Álvarez Suárez, direttrice del Centro di Studi della Donna, ha segnalato che la Giornata servirá per iniziare la celebrazione per il 20º anniversario di questa istituzione, il 5 novembre. ( Traduzione GM - Granma Int.)