ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Raúl ha ricevuto i membri del ELN e delle Farc-EP Photo: Estudio Revolución

Il Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Presidente dei Consigli  di Stato e dei Ministri, ha ricevuto nel pomeriggio di giovedì 11  una delegazione delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia – Esercito del Popolo (FARC-EP), guidata dal Comandante Timoleón Jiménez,  Capo dello Stato Maggiore dell’organizzazione insorgente, e formata dai Comandanti  Iván Márquez, Pastor Alape, Joaquín Gómez, Carlos Antonio Lozada, Mauricio Jaramillo, Bertulfo Álvarez e Ricardo Téllez, membri della Segreteria delle  FARC-EP.
Le due parti hanno parlato della marcia del processo di pace in Colombia e della riunione svolta questa settimana a L’Avana tra le FARC-EP e l’ Esercito di Liberazione  Nazionale della Colombia (ELN).
La delegazione delle FARC–EP ha espresso il suo profondo ringraziamento per il prezioso appoggio di Cuba, nella sua condizione di garante e sede del Tavolo delle Conversazioni  tra il Governo della Colombia e le FARC- EP che per quasi 5 anni ha funzionato nell’Isola e come risultato del quale si ottenne la firma di un Accordo di Pace tra le due parti, dopo 52 anni di violento scontro armato.
Oltre a Cuba, la Norvegia è stata Paese Garante, con il Cile e Venezuela come accompagnatori.
Il  Generale d’Esercito ha riaffermato l’impegno di Cuba di continuare ad appoggiare il complesso processo d’implementazione dell’Accordo, che è un passo importante nella costruzione di una pace stabile e duratura in Colombia e per il consolidamento in America Latina e i Caraibi come Zona di Pace.
Per la parte cubana hanno partecipato all’incontro i compagni  Bruno Rodríguez Parrilla e Rogelio Sierra Díaz, ministro e viceministro delle Relazioni Estere rispettivamente e  Rodolfo Benítez Verson, garante nel processo di pace tra il Governo della Colombia e le FARC-EP. ( Traduzione GM – Granma Int.)