ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Inaugurato nuovamente il Palazzo del II Cabo. Photo: Ricardo López Hevia

«Il Centro per l’interpretazione delle relazioni tra Cuba e l’Europa ci permetterà di riscoprire le nostre radici culturali incamminandoci in una lotta per il giusto, per la pace e per un mondo migliore, ha detto Eusebio Leal, Storiografo della capitale nel discorso inaugurale di questa installazione.
Questa apertura è stata realizzata nell’ambito del progetto di Cooperazione Internazionale e Gestione Integrale partecipativa e sostenibile per lo sviluppo locale del Centro Storico e della baia de L’Avana, auspicato anche dall’Ufficio dello storiografo della capitale, l’Unione Europea  (UE) e il Municipio  di Barcellona.
L’ambasciatore capo della  delegazione della UE in Cuba, Herman Portocarero, ha espresso la sua soddisfazione per la conclusione  di questo progetto che s’incammina per avvicinare la cultura cubana alle sue radici europee.
«Dall’inizio della cooperazione bilaterale con Cuba, nel 2008, abbiamo accompagnato l’Isola in settori chiave come la sicurezza alimentare, l’adattamento del suo modello economico e amministrativo, il cambio climatico, la cultura e il patrimonio, citandone solo alcuni», ha detto il diplomatico.
Portocarero ha aggiunto che esistono ancora sfide da superare per ottenere un maggior impatto nella relazione tra le due parti, ma  senza dubbio l’idea principale con questa interazione è fomentare scambi d’esperienza e aprire cammini con le basi nel rispetto, e considerando gli argomenti dei due lati.
Il nuovo Centro contiene una proposta museografica sull’identità cubana in dialogo costante con differenti paesi del vecchio continente, elaborata dalle più recenti tendenze museologiche, con l’uso delle nuove tecnologie dell’informazione, delle comunicazioni e di pezzi fisici di carattere non patrimoniale.  
Il Palazzo del Segundo Cabo segnala processi culturali per porre valori agli apporti di ogni cultura a quella dell’altro e segnalare differenze e vincoli, costituendo uno spazio d’incontro e scambio tra le due regioni nei campi culturali e del patrimonio.
Hanno partecipato alla cerimonia il Direttore Generale dei Temi  Bilaterali del MINREX, Geraldo Peñalver, il Direttore della Direzione d’Europa di questo organismo, Elio Rodríguez Perdomo; Gladys Collazo Usallán, Presidente del Consiglio  Nazionale del Patrimonio e il corpo diplomatico europeo accreditato in Cuba. (Traduzione GM - Granma Int.)