ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il presidente cubano, Raúl Castro Ruz, ha inviato ieri, mercoledì 5, le sue più sentite condoglianze al suo omologo russo, Vladimir Putin, per le vittime provocate dall’azione terrorista nella metropolitana di San Pietroburgo.
L’azione violenta è stata perpetrata nella stazione di Plaza Sennaya di questa città lunedì 3 aprile, ed ha provocato la morte di 14 persone con almeno 50 feriti.
Nel suo messaggio il Generale d’Esercito ha chiesto d’estendere le sue condoglianze alle famiglie delle vittime, come segnalano le fonti diplomatiche della capitale cubana ( Traduzione GM - Granma Int.)