ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Non si può dire che è recente l’aggressione della mal chiamata Organizzazione degli Stati Americani-  OSA - verso il popolo di Bolívar, di Chávez e di Maduro. La OSA è sempre stata al servizio degli Stati Uniti del Nordamerica, compiendo la sua missione  come ministero delle colonie, attaccando con la poltica e i media dell’informazione i governi progressisti della regione, con il fine di provocare l’isolamento degli stessi e satanizzarli  di fronte alla comunità internazionale.
Noi cubani conosciamo molto bene la sua strategia: un giorno fummo  espulsi  e non rientreremo mai più.
Negli ultimi giorni è stata notizia la trappola politica perpetrata dalla OSA contro la fraterna Repubblica del Venezuela, nazione con un presidente eletto democraticamente dal popolo, con un governo progressista  che ha fomentato al suo interno politiche sociali per favorire i più umili, per cercare di cancellare le deformazioni esistenti in una società sottomessa al neoliberalismo economico da molti anni.
Il Venezuela  che attacca la OSA è la stessa nazione che, appoggiata dal suo popolo, ha creato meccanismi d’integrazione nella regione, per consolidare l’unità latinoamericana attorno ai nostri popoli.
Il Venezuela  che oggi è assediato è il Venezuela del Comandante Chávez, espressione genuina del popolo  venezuelano.
La Repubblica Bolivariana non è sola non sarà mai sola.
Con la guida di Bolívar, Martí, Chávez y Fidel; con l’appoggio dei popoli americani, continueremo a fare rivoluzione, continueremo a lottare per i nostri sogni.
Chi si alza oggi con il Venezuela si alza per tutti i tempi!
Tutta la nostra forza morale e rivoluzionaria per il presidente Maduro e per il popolo venezuelano.
Dalla Federazione Studentesca Universitaria ratifichiamo l’appoggio assoluto degli universitari cubani con la Rivoluzione Bolivariana, con il popolo bolivariano e con gli universitari venezuelani che hanno nelle loro mani il futuro del Venezuela e  della Patria Grande latinoamericana.
A questi ultimi è dedicato il nostro messaggio:
Abbiamo Patria! Adesso tocca difenderla.
Un abbraccio rivoluzionario.
FEU di Cuba. (Traduzione GM – Granma int.)