ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

L’ Avana - La realizzazione del Seminario Internazionale associato al 19º Festival del Habano ha apportato dettagli, e dati sulle celebrità che hanno amato e amano i sigari cubani Premium fatti a mano.
Varie sessioni di lavoro hanno incluso la presentazione di prodotti e anche il modo di elaborare un sigaro con esperti in una nuova classe, una lezione che viene seguita tuti gli anni da numerosi appassionati di circa 50 paesi.
Come sfondo del seminario e negli stands delle marche associate al Habano appaiono le rassegne delle celebrità che hanno sempre amato i sigari dell’Isola.
Ci sono casi per i posteri, da Samuel Clemens, al geniale Mark Twain a Hemingway nella letteratura nordamericana;  Winston Churchill, primo ministro britannico che sempre diceva che “aveva una parte di Cuba tra le lebbra” e visitò l’Isola in un’opportunità.  
Sigmund Freud, il discusso  psicoanalista, non abbandonò mai i sigari Habanos anche gravemente malato; Lord Byron, Víctor Hugo o Charles Baudelaire come lui, assieme a fumatori moderni che abbiamo visto nello stand Partagas, come l’attore Gerard Depardieu.
E che dire di Henry James, Charles Dickens e Honore de Balzac, o la simbolica George Sand, per sottolineare la libertà della donna!  
Ma continuiamo con i pittori, come Pierre-Auguste Renoir, Edouard Monet o Pablo Picasso.
La galleria è piena di musicisti, con Frannz Liszt, George Bizet e Maurice Ravel o gli scienziati Albert Einstein e Thomas Alva Edison.
I politici sono moltissimi, dai nordamericani John Quincy Adams o John F. Kennedy, che mandò il suo aiutante a comprare tutti gli Habanos possibili prima di promulgare la sua legge  per proibirli negli Stati Uniti, e Bill Clinton.
Il cinema ha fumato i sigari cubani con Charles Chaplin, Groucho Marx, Jean Poul Belmondo e Arnold Schwarzenegger,  che raggiunse clandestinamente Cuba diversi anni fa per fumare i veri Habanos.  
La lista è lunga: Orson Welles, Alfred Hitchcock, Francis Ford Coppola, Robert DeNiro, Robert Duval, Pierce Brosnan, precedente 007, e anche delle donne come Demi Moore e Whoopi Goldberg.
La visita di  Jack Nicholson a Cuba, è stata senza apri e tutti i pomeriggi dei suoi quattro giorni di soggiorno a L’Avana li ha passati nella Casa del Habano della Partagás, fumando  i suoi preferiti.  (Traduzione GM – Granma Int.