Forte appoggio del Venezuela per il recupero › Cuba › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’arrivo degli aiuti del Venezuela nel porto di Moa per il recupero dei danni provocati dal Matthew. Photo: Juan Pablo Carreras

Moa ( Holguín) -  Mercoledì 2 febbraio è arrivato nel porto di Moa un carico di materiali e di strumenti inviati dal governo del Venezuela per la ricostruzione del ponte sul fiume Toa, nel municipio di Baracoa, che appartiene alla provincia di Guantánamo.
Il trasporto del prezioso carico, il primo di quattro, è stato realizzato con la nave AB Esequibo Tango 62, dell’Armata Bolivariana, che ha realizzato con il comando del capitano di nave  Henry Javier Gamarra una traversata di sei giorn dal porto di La Guaira, nello Stato Vargas della nazione meridionale, alla rada di Moa  Raúl Díaz-Argüelles.
Durante il benvenuto l’ufficiale ha segnalato che, obbedendo agli ordini del comandante in Capo della Forza Armata Bolivariana,  il presidente Nicolás Maduro,  consegnava alle autorità cubane 444 tonnellate di aiuti umanitari composti da tubi, veicoli e materiali vari.
“Questo carico, ha detto, ha un immenso contenuto rivoluzionario, un sentimento che permette di consolidare le relazioni delle due fraterne nazioni come risposta alla strategia elaborata da Hugo Chávez e Fidel Castro, due uomini che continuano a marcare la storia del mondo per le loro lotte a favore della libertà.
Luis Rodríguez, deputato del Parlamento cubano e presidente dell’Assemblea Municipale del Potere Popolare a Baracoa, ha ringraziato per il gesto del Governo, dell’Armata e del popolo venezuelano ed ha indicato che la ricostruzione del ponte sul Toa è di grande importanza per lo sviluppo economico e sociele della zona a nord dell’oriente cubano.
Ha partecipato al ricevimento della nave venezuelana anche Roberto Acosta Delgado, membro del comitato provinciale del Partito in Holguín e primo segretario dell’organizzazione nel municipio di Moa, accompagnato da dirigenti politici e personalità del territorio. ( Traduzione GM – Granma Int.)