ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La storica Valle de los Ingenios è una pianura al bordo della città di Trinidad. Photo: JUAN ANTONIO BORREGO

Il polo turistico di Trinidad ha incorporato una nuova opzione per il divertimento del crescente numero di visitatori che giunge  nel suo territorio: una stazione di  canopy con l’affascinante vista della Valle de los Ingenios - che secondo gli esperti è un valore aggiunto per il luogo - riconosciuta dalla Unesco come Patrimonio Culturale dell’Umanità.

Aperta ufficialmente a metà gennaio, la proposta si integra alla strategia del Ministero del Turismo per un miglior sfruttamento dei valori sui conta la regione, che si distingue per la ricchezza del suo patrimonio, della storia e per l’esuberanza della natura.

La Succursale Extra Alberghiera  Palmares S.A. a Sancti Spíritus,  ha spiegato che la nuova stazione ha il suo centro di partenza nelle immediatezze del  Mirador del Valle, il belvedere, a nordest della città di Trinidad, e che è dotata di cinque linee (tratti) a differenti  longitudini, - il maggiore dei questi di 350 metri – che sommano  1.2 chilometri, con un’altezza massima di circa 50 metri sul livello della terra.

Per vivere l’avventura di sorvolare la Valle, il sistema dispone di dieci piattaforme —cinque di partenza e cinque d’atterraggio, gestite da sei guide e un capo di turno, che si occupano dei clienti.

Costruito da lavoratori indipendenti della provincia di Pinar del Río, con un costo di circa107.000 pesos, il canopy di Trinidad è terzo che funziona in Cuba preceduto da quello di Las Terrazzas, in Artemisa e quello di Viñales, in provincia di Pinar del Río. (Traduzione GM – Granma Int.)