ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il presidente dell’Unione Araba di Cuba (UAC), Dr. Alfredo Deriche Gutiérrez, in una conferenza stampa ha annunciato che nei giorni 11 e 12 novembre si svolgerà a L’Avana il XVIII Congresso della Confederazione delle Entità Arabe d’America (Fearab-América)Dr. Alfredo Yabur Maluf in Memoríam In questa occasione il Congresso avrà come massima l’Unità, l’Identità,

la Cultura e la Pace, no solo degli arabi e dei discendenti che vivono in America, ma anche nel detto Medio Oriente e sarà dedicato ad Alfredo Yabur Maluf una figura molto importante nelle lotte insurrezionali cubane, e che dopo il trionfo della Rivoluzione fu ministro di Giustizia del Governo di Cuba e dirigente delle società di fraternità della comunità cubano-araba.

“Stiamo vivendo un momento critico. La situazione dei paesi come la Palestina e la Siria è insostenibile. Il mondo arabo è completamente diviso. Questo congresso che si svolgerà a Cuba, faro di pace regionale, ha come obiettivo principale la ricerca dell’unità tra gli arabi”, ha detto Alfredo Deriche Gutiérrez che è anche vicepresidente della Fearab-América.

Questo congresso, il secondo che si realizza in Cuba, tratterà nei suoi dibattiti centrali la causa principale di questa comunità che è quella palestinese, cercando di rispettare i problemi e le difficoltà interne dei paesi arabi.

Sino ad ora hanno confermato la loro partecipazione le delegazioni di Uruguay, Cile, Panama, Argentina e Brasile, che è l’attuale presidente, così come si spera che parteciperanno anche El Salvador, Nicaragua, Venezuela, Honduras, Colombia e Bolivia.

Tutte le filiali della UAC, ubicate in Ciego de Ávila, Camagüey e Santiago di Cuba, hanno assicurato la loro partecipazione a questo congresso, che vedrà il più forte numero di partecipanti sino ad oggi.

In questa opportunità si realizzerà l’elezione dei membri del nuovo esecutivo dell’organizzazione per il prossimo periodo.

Fearab-América è stata fondata nel 1973, concepita come un ponte naturale tra i paesi arabi con le comunità dei loro discendenti, stabilite nel continente.

Cuba è entrata nella Fearab-América nell’ottobre del 1981 durante il V congresso svolto a Washington, USA.

Si stima che nell’Isola vivono circa 45000 persone d’origine araba in gran maggioranza libanesi, palestinesi e siriani.

In tutto il continente ci sono circa 20 milioni di arabo-discendenti . ( Traduzione GM - Granma Int.)