ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Ana Teresa Igarza Martínez, direttrice generale dell’Ufficio della Zona ha assicurato che : “Tre anni dopo l’inaugurazione della Zona Speciale di Sviluppo Mariel (ZEDM), si apprezzano discreti passi avanti che vanno consolidati passo a passo. Continuiamo con un’opera terminata ad avanzare per attrarre nuovi clienti ed iniziare altri investimenti d’interesse per il paese”, ha assicurato.

“ Tra i 19 progetti ubicati nella ZEDM, ha detto, sette sono in operazione, alcuni temporaneamente e altri in modo definitivo e rappresentano i settori della biotecnologia e la farmaceutica, il finanziario e il bancario e dell’industria dei materiali della costruzione.

Poi ha informato che l’ultimo progetto approvato è della Corea del Sud e riguarda la produzione di siringhe usa e getta, per sostituire le importazioni. Un’impresa creata dall’Istituto del Cancro Roswell Park, di Nuova York, sta lavorando ad una proposta d’impresa mista con il Centro d’Immunologia Molecolare per lo sviluppo dei vaccini contro il cancro e altre malattie, un progetto che corrisponde all’alta tecnologia che si vuole attrarre nella Zona.

Poi ha ricordato che la ZEDM, mediante regimi e politiche speciali, vuole fomentare investimenti per potenziare le tecnologie pulite, le più moderne, l’innovazione e la conoscenza.

Ana Teresa Igarza ha poi sottolineato la volontà di continuare a scommettere su progetti relazionati con i servizi logistici in tutte le loro dimensioni, la biotecnologia e la farmaceutica, la più avanzata industria manifatturiera di ogni tipo , la metalmeccanica, quella delle confezioni e gli imballaggi, dei beni e gli articoli di consumo per la casa e la costruzione . ( Traduzione GM - Granma Int.)