ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il presidente del Portogallo nell’Aula Magna. Photo: ACN

“Il Portogallo con l’America Latina, soprattutto con Cuba, è una relazione di futuro, perche guardiamo questa regione per le opportunità che possiede, per gli indici di crescita, per la gioventù e il potenziale della sua popolazione”.
La conferenza del presidente del Portogallo, Marcelo Rebelo de Sousa, offerta ieri mattina nell’Aula Magna dell’Università de L’Avana  agli studenti e ai professori di questa casa di alti studi, è stata centrata su questo tema.
Erano presenti il primo vicepresidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri, Miguel Díaz-Canel Bermúdez e il rettore di questa istituzione, Gustavo Cobreiro Suárez.
Il mandatario  ha detto che lui e la sua delegazione sono giunti a Cuba pieni d’ottimismo per  sviluppare una relazione basata sul rispetto  e con vantaggi reciproci che possano portare benefici a tutti.
“È impossibile ignorare il potenziale economico che esiste nei paesi latino americani, che sviluppano iniziative d’integrazione regionali e sub-regionali”. “L’America Latina è un’area d’espansione per il settore delle imprese portoghesi”,  ha aggiunto ricordando che di recente si è svolto nell’Hotel Nacional il Primo Forum delle Imprese Portogallo- Cuba, con l’obiettivo d’esporre aree economiche comuni.
Rebelo de Sousa  ha segnalato la vittoria cubana nelle Nazioni Unite contro il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti.
Parlando agli studenti dell’università, ha detto d’essere sicuro che il potenziale e il livello dell’educazione regionale aumenteranno considerevolmente nelle prossime generazioni con tutto quello che questo comprende in termini di prospettive di sviluppo umano e sociale.
Il rettore dell’istituzione, Gustavo Cobreiro,  ha parlato della visita del mandatario portoghese come di un’opportunità di continuità e solidità dei vincoli e delle relazioni tra le due nazioni.
Poi ha segnalato la solidarietà del popolo e del governo del Portogallo con Cuba, riferendosi all’apertura della Cattedra dedicata alla lingua e alla cultura portoghesi *José Maria Eça De Queiroz*, in occasione della visita del
Presidente di questa nazione.
Nel pomeriggio di ieri giovedì 27, il presidente portoghese ha concluso la sua visita ufficile ed è stoto accompagnato all’aeroporto internazionale José Martí da Rogelio Sierra, viceministro delle Relazioni Estere di Cuba. (Traduzione GM – Granma Int.)