ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Accordo Cuba-Algeria Photo: Yaimí Ravelo

Come parte della visita ufficiale che realizza a Cuba il primo ministro della Repubblica Algerina Democratica e Popolare, Abdelmalek Sellal, è stato firmato un accordo sulle modalità d’esecuzione della cooperazione nella sfera della salute tra i due governi.

Erano presenti alla cerimonia della firma, il distinto visitatore e il presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, accompagnati da importanti dirigenti delle due nazioni e dalla delegazione che accompagna il dignitario algerino.

Il documento è stato firmato, per la parte algerina, dal ministro di Salute, Popolazione e Riforma Ospedaliera, Abdelmalek Boudiaf, e per la parte cubana dal titolare di Salute Pubblica, Roberto Morales Ojeda.

Questo accordo riflette la volontà di rinforzare le relazioni d’amicizia e solidale armonia tra i due governi e i popoli delle due nazioni.

L’accordo contribuisce a sviluppare e stimolare azioni di ricerca di soluzioni congiunte e appropriate per i problemi della salute che interessano ognuna delle parti.

Inoltre si firmeranno, nella cornice di questa visita, altri accordi nei settori della salute, la biotecnologia e l’educazione superiore.

Il premier ha offerto una corona di fiori all’Eroe Nazionale di Cuba, José Martí, nel memoriale eretto in suo onore in piazza della Rivoluzione della capitale, accompagnato da Abelardo Moreno, viceministro delle Relazioni Estere ed ha percorso l’installazione che preserva la memoria dei momenti più importanti della vita dell’Apostolo, poco prima della firma dell’accordo.

L’Algeria ha stabilito relazioni diplomatiche con Cuba il 17 ottobre del 1962 e la cooperazione nel settore della salute è iniziata l’anno dopo.

Attualmente ci sono 932 cooperanti distribuiti in Programmi di Oculistica, Attenzione Materno – Infantile, Oncologia e Urologia.

L’Algeria ha sempre appoggiato la Risoluzione cubana nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite contro il blocco commerciale, economico e finanziario imposto dal governo degli Stati Uniti da più di 50 anni imposto all’Isola.

Cuba, a sua volta, sottolinea che l’Algeria lavora per ottenere un’unione efficace in ambito internazionale contro il flagello del terrorismo, così come il suo appoggio alla causa palestinese. (Traduzione GM - Granma int.)