ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

“Cuba e Algeria sono unite da grandi vincoli d’amicizia e solidarietà”, ha detto il  presidente dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP), Esteban Lazo Hernández, ricevendo il Primo Ministro della Repubblica Algerina Democratica e Popolare, Abdelmalek Sellal,  che realizza una visita ufficiale nel nostro paese.

“I nostri vincoli si sono forgiati nella storia dagli inizi della Rivoluzione cubana”, ha detto Lazo ed ha aggiunto che il Comandante in Capo Fidel Castro e il generale d’Esercito Raul Castro, con i principali leaders algerini sono stati gli artefici di questa fraternità.

Il presidente del Parlamento cubano ha risaltato le eccellenti relazioni d’amicizia, cooperazione e solidarietà che esistono tra i due paesi.

Poi ha ricordato come fatto significativo che l’Algeria ha ricevuto la prima missione medica internazionalista cubana: “L’inizio di una storia di cooperazione che ci ha portato in più di 100 nazioni”.

A nome dei legislatori di Cuba, Lazo ha espresso i suoi ringraziamenti a questo territorio del nord dell’Africa per l’appoggio offerto al popolo cubano e l’accompagnamento nelle principali battaglie, ed ha indicato che l’Algeria in particolare ha sempre appoggiato la risoluzione presentata da Cuba nelle Nazioni Unite che condanna il blocco economico, commerciale e finanziario imposta all’Isola dagli Stati Uniti. 

Inoltre ha commentato che questa visita servirà per constatare gli eccellenti vincoli bilaterali tra i due governi e i parlamenti, basati nel rispetto mutuo e per ampliare la cooperazione nei settori strategici come la salute pubblica, l’ industria farmaceutica, la biotecnologia, l’agricoltura e lo sport. 

Lazo ha spiegato i compiti principali che la ANPP realizza ed ha indicato i lavori di fiscalizzazione e controllo dell’applicazione delle Linee di Politica Economica e Sociale del Partito e la Rivoluzione e il perfezionamento del sistema del Potere Popolare.

Il premier algerino, Abdelmalek Sellal, ha ringraziato per il cordiale ricevimento e ha detto di sentirsi onorato di visitare i suoi compagni e fratelli di lotta.

“Cuba è stata visitata  dai più gradi uomini della Rivoluzione algerina”, ha detto il governante ed ha aggiunto che nel suo paese si sente un grande rispetto e molta amicizia per il popolo cubano.

“La Rivoluzione cubana e la algerina hanno gli stessi obiettivi. Se nel passato ci ha avvicinato la lotta per la liberazione, oggi ci unisce il combattimento per il progresso”,  ha aggiunto Sellal.

Abdelmalek Sellal  è giunto a L’Avana ieri pomeriggio con l’obiettivo fondamentale di approfondire le già solide relazioni bilaterali e i vincoli d’amicizia che legano Cuba e L’Algeria.

“Porto un saluto cordiale del popolo algerino al popolo di Cuba”, ha detto  al suo arrivo il primo Ministro, che è stato ricevuto dal viceministro delle Relazioni Estere, Abelardo Moreno, e da Marcia Cobas, viceministra de Salute Pubblica.
 “Voglio trasmettere un cordiale saluto da parte del presidente del mio paese   Abdelaziz Bouteflika, al Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri di Cuba, Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz,  come al leader della Rivoluzione, Fidel Castro Ruz», ha detto.

Tra le attività ufficiali nell’agenda della delegazione algerina composta dal cancelliere di questo paese, Ramtane Lamamra, e dal Ministro di Salute, è previsto un percorso di centri relazionati  con la Biotecnologia e un altro nel Museo della Rivoluzione. 

Anche il Primo Ministro sosterrà conversazioni con il presidente cubano, Generale d’ Esercito Raúl Castro Ruz, tra le varie attività. (Traduzione GM – Granma Int.)