ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il commiato del presidente dell’Iran, nell’aeroporto José Martí de L’Avana. Photo: Yander Zamora

Il presidente della Repubblica Islamica dell’Iran, Dr. Hassan Rouhani, ha concluso la sua visita ufficiale nell’Isola.  
Lo hanno salutato all’aeroporto il vicepresidente del Consiglio dei Ministri e ministro d’Economia e Pianificazione, Ricardo Cabrisas Ruiz e il viceministro delle Relazioni Estere, Rogelio Sierra.
Durante la sua permanenza ufficiale, il presidente della Repubblica Islamica dell’Iran ha presieduto con il Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri di Cuba, Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz la firma del Memorandum d’Intesa  per la cooperazione nel campo della salute, investigazione, educazione, medicinali e tecnologia medica.
Il documento è stato firmato dal ministro di salute pubblica di Cuba, Roberto Morales Ojeda e dal titolare di Salute e d’Educazione iraniano  Seyed Hasan Ghazizadeh Hashemi.
Inoltre sono stati firmati dalle due nazioni Accordi Cornice di biomedicina, bio agricoltura, sviluppo e investigazione veterinaria e un Memorandum di Cooperazione interbancaria con una carta d’intenzioni per la produzione congiunta delle vaccinazioni pentavalenti.
Il mandatario iraniano durante la sua visita è stato ricevuto fraternamente dal leader della Rivoluzione Cubana, Comandante in Capo, Fidel Castro Ruz, ed ha espresso la sua soddisfazione di vistare Cuba. Poi ha dichiarato la sua ammirazione per la lotta, le realizzazioni e gli aiuti disinteressati di Cuba ad altri popoli.
I due leaders hanno coinciso nelle analisi della complessità della situazione internazionale ed hanno sottolineato l’importanza della produzione  di alimenti in un mondo dominato dal cambio climatico, la crescita ininterrotta della popolazione mondiale,  i pericoli che minacciano la preservazione della pace, il ruolo dei Governi e dei popoli di fronte a queste sfide e in particolare per le giovani generazioni le trasformazioni politiche, economiche e sociali.
Hanno accompagnato il distinto visitatore i signori  Mohamad Javad Zarif, ministro dei Temi Esteri; Mohammad Nahavandiyan, vicepresidente e capo dell’Ufficio del Presidente; Mohamad Reza Nematzadeh, ministro dell’ Industria, Miniere e Commercio; Seyed Hasan Ghazizadeh Hashemi, ministro di Salute e di Educazione Medica; Sorena Sattari Khavas, vicepresidente para Scienza e Tecnologia ed altri funzionari  che fanno parte della delegazione ufficiale.  
Hassan Rouhani è andato a Nuova York per intervenire nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.
La visita a Cuba di Rouhani è avvenuta dopo la sua partecipazione nell’ultimo fine settimana al XVII Vertice del Movimento dei Paesi Non Allineati (MNOAL).
Durante il Vertice del MNOAL, Rouhani ha consegnato la presidenza del gruppo al mandatario venezuelano, Nicolás Maduro, ed ha espresso la sua fiducia nella nazione sudamericana e nella sua autorità, per assumere questa responsabilità nei prossimi tra anni. ( Traduzione GM - Granma Int.)