ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Presidente della Mongolia, Tsakhiagiin Elbegdorj, è stato ricevuto nell’aeroporto internazionale José Martí, dal vice cancelliere cubano Rogelio Sierra. Photo: Jose M. Correa

“Con questa visita spero d’avvicinare di più i due paesi e d’incrementare le relazioni tradizionali”, ha assicurato il presidente della Mongolia, Tsakhiagiin Elbegdorj, al suo arrivo in L’Avana la notte di mercoledì  “La Mongolia è stata sempre una buona amica di Cuba nel continente asiatico”, ha aggiuntoil mandatario in visita ufficiale nell’Isola, che è stato ricevuto nell’ aeroporto internazionale José Martí, dal vice cancelliere cubano Rogelio Sierra.
Durante la sua permanenza nell’Isola, il dignitario mongolo sosterrà conversazioni ufficiali con il Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri e realizzerà varie attività.
Cuba e la Mongolia hanno relazioni diplomatiche da più di 55 anni, quando nel 1960 l’Isola fu il primo paese dell’America latina e dei Caraibi a stabilire vincoli bilaterali con questa nazione.
La cooperazione tra i due territori si estende a settori chiave come l’educazione, la salute e lo sport.  In questa nazione oggi esiste una comunità formata da un centinaio di professionisti della salute laureati in Cuba.
Nel  2015, durante la sua visita a Cuba, il ministro delle Relazioni Estere della Mongolia, Liundeg Puruvsuren, si è riferito alle potenzialità che esistono per il commercio tra i due paesi e dell’interesse di compagnie e imprenditori mongoli d’investire qui. ( Traduzione GM – Granma Int.)