ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Anabel Díaz

La viceministra d’Educazione, Margarita McPherson Sayú, nello spazio televisivo Mesa Redonda ha sottolineato che il Ministero dell’Educazione  (Mined) considera una priorità il lavoro di formazione delle vocazioni e dell’orientamento professionale e in questo corso sono stati offerti posti per 120.694 studenti che hanno superato le scuole medie.
La viceministra ha commentato che 44.915 alunni sono iscritti nei licei, mentre in educazione tecnica professionale – ETP- sono iscritto allievi  al 98% delle possibilità.
1.316 studenti hanno ottenuto l’ingresso diretto all’educazione superiore e il settore di minor interesse è rimasto quello delle specialità pedagogiche.  
Eugenio González, direttore nazionale della ETP, ha informato che il 5 settembre rientreranno nelle aule circa 19.000 docenti e 160.000 studenti.
E che in questa tappa che inizia, l’insegnamento conterà con tre nuove specialità per un totale di 103, tra le quali 54 di tecnici medi e 49 di operai specializzati.
Riferendosi alla formazione dei maestri per il ETP che inizia in maniera sperimentale in 54 province del paese, ha informato che nei centri sono iscritti 557 studenti e gli insegnanti saranno 290.
Una buona nuova sono le 64 scuole di lingue — che si aggiungono alle 43 esistenti che apriranno le loro porte e permetteranno di coprire 106 municipi dell’Isola.
Rolando Forneiro, viceministro d’Educazione ha segnalato che le iscrizioni nelle scuole pedagogiche saranno di circa 21.000 allievi. ( Traduzione GM – Granma Int.)