ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Internet

Bayamo  - In occasione del 63º anniversario degli assalti alle caserme Moncada e Carlos Manuél de Céspedes, è stato inaugurato a Bayamo, che fu uno scenario di quegli avvenimento del 1953, un negozio per la vendita di prodotti derivati dalla canna da zucchero, di grande interesse  per gli abitanti e anche per i visitatori.
Aperto lì dove prima c’era la galleria d’arte Tercera Dimensión, al termine del  paseo General García, del capoluogo della provincia Granma la nuova offerta include il servizio di Bar.
Il nome del negozio è La Dulce Mulata, edè amministrato dall’impresa di commercio  Tecnoazúcar, che ha già abilitato altri negozi simili in diverse province.
Inaugurando il negozio, María Virginia Verdecia, direttrice dell’ Unità delle Imprese di Base Tecnoazúcar in Granma,  ha segnalato che si tratta del settimo luogo di vendita e ritrovo costruito con queste caratteristiche.  
Tra le opzioni che il pubblico potrà acquistare ci sono prodotti esclusivi come rum, liquori, confetture e altro, e si potrnnopagre gli acquisti  pagare in CUC e in CUP.
“L’apertura di questo centro commerciale conferma la strategia dell’Impresa Tecnoazúcar di ampliare il suo mercato nazionale e internazionale e dimostrare le sue potenzialità”, ha segnalato.
“L’intenzione, ha detto, è aprire altri spazi simili a Bayamo prima della fine del 2016”.
Hanno partecipato all’inaugurazione, tra gli altri, Federico Hernández, membro del Comitato Centrale e primo segretario del Partito in Granma, e Manuel Santiago Sobrino, presidente dell’Assemblea Provinciale del Potere Popolare.
Il primo negozio di questo tipo è stato aperto a las Tunas nel 2013.
Sono più di un centinaio i prodotti in diversi assortimenti e formati che compongono il ventaglio commerciale di  
Tecnoazúcar, che ha tra le sue offerte leaders il rum invecchiato bianco ( Añejo blanco), il rum  Mulata  e la Aguardiente Santero (una grappa).
Nella città, in onore del Giorno della Ribellione Nazionale sono stati inaugurati una palestra nel reparto Carlos Manuel de Céspedes (noto come Las Caobas); vari  chioschi per la vendita di prodotti gastronomici, lo spazio la Mesón Cuchipapa, destinato alla vendita di cibi tipici della località.
Sono state consegnate abitazioni  per i medici nell’Ospedale pediatrico General Luis Ángel Milanés, e 26 abitazioni per sussidio a famiglie con scarse entrate, come mostra dell’umanesimo della Rivoluzione cubana.
Inoltre è terminata la prima parte dell’orto organoponico Cinco Palmas e del Parco dell’Amore, che ora presenta migliori condizioni per la popolazione che può accedere al servizio wifi. ( Traduzione GM – Granma Int.)