ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Yaciel Peña

L’Avana  - José Ramón Machado Ventura, secondo segretario del Comitato Centrale del Partito e vicepresidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri, José Ramón Machado Ventura, ha firmato ieri a L’Avana il libro delle condoglianze per l’attentato avvenuto il 14 luglio nella città di Nizza.
Machado Ventura, accompagnato da Rogelio Sierra viceministro delle Relazioni Estere ha scritto : “ Dedidero inviare i nostri sentimenti di solidarietà al popolo francese e in particolare ai familiari delle vittime”.
“In momenti come questi si devono esprimere questi sentimenti e lo facciamo a nome dei vincoli di fraternità e solidarietà che ci legano al popolo francese”, ha commentato alla stampa.
L’alto dirigente cubano, parlando con l’ambasciatore francese a Cuba, Jean-Marie Bruno, ha indicato l’importanza di lottare contro il terrorismo in tutte le sue forme “venga da dove venga”, ha insistito.
Jean-Marie Bruno, in una dichiarazione esclusiva per la ACN, ha affermato che i francesi sono in stato  di shock, ed ha sottolineato la crudeltà sofferta in una notte d’allegria e di unità nazionale.
Poi ha ricordato che disgraziatamente non è la prima volta che il suo paese soffre per azioni di terrorismo e che i cubani hanno sempre mostrato la loro solidarietà con loro.
“Per noi sapere che abbiamo qui degli amici, è una forza molto importante”, ha affermato.
Il diplomatico ha riconosciuto gli eccellenti vincoli di amicizia tra le due nazioni, rinforzati dopo la visita del presidente francese  nell’Isola e del presidente Raúl Castro in Francia, con le quali la relazione ha fatto un passo avanti importante ed ora si sta costruendo un vincolo economico e culturale a lungo tempo.
Sino al momento hanno firmato il libro delle condoglianze vari membri del corpo diplomatico accreditato in Cuba.
Giovedì 14 luglio un camion ha investito la folla che celebrava nel Boulevard degli Inglesi di Nizza la festa nazionale francese, provocando la morte di 84 persone e più di 200 feriti. ( Traduzione GM – Granma Int.)