ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La promozione dello studio come dovere principale di ogni bambino, in maniera cosciente. Photo: Valido Gómez , Edelvis

Ha risposto al terzo squillo. Carte, riunioni, coordinamento dell’ultima ora e altre chiamate da fare si sono accumulate in questa settimana nell’agenda di  Aymara Guzmán Carrazana, presidente dell’Organizzazione dei Pionieri José Martí (OPJM)…, e senza dubbio ha risposto alla nostra insistenza rilasciandoci alcune dichiarazioni poche ore prima dell’arrivo dei delegati dell’Assemblea Nazionale dei pionieri, oggi.
“L’incontro apporterà  nuove soluzioni e idee su come migliorare il funzionamento dell’organizzazione, come insegnare, innamorare e conoscere la storia di Cuba … nel  suo 55º anniversario  i pionieri e le pioniere giungono convinti della missione che ci  dato la Rivoluzione, in maniera conseguente, allegri e impegnati”, ha detto a Granma.
Promuovere lo studio come il principale dovere di ogni bambino in maniera cosciente,  l’importanza del movimento degli esploratori nella formazione integrale dei nostri studenti, sono altre proposte dei questa attesa assemblea”, ha aggiunto Aymara.
“Inoltre il lavoro dell’assemblea sarà uno spazio per dibattere e dare continuità a temi come il consumo di alcool, di droghe, il vizio del fumo e altri mali che danneggiano l’adeguata crescita dei bambini e degli adolescenti”.
“In questo senso, ha insistito la Guzmán, uno dei punti più reiterati nelle assemblee di distaccamento e nelle municipali, è la necessità di preparare la famiglia e la comunità, d’accompagnare la scuola nel lavoro di prevenzione nel dibattito e creare una coscienza di rifiuto per il consumo di queste droghe.
Riferendosi agli orientamenti professionali, la dirigente ha segnalato la responsabilità degli organismi nella formazione dei futuri tecnici medi, operai specializzati e professionisti che il paese necessita.
La presidente della  OPJM, parlando di nuove idee, ha detto che guardando verso il futuro ci si propone, con il Ministero d’Educazione di generare nuovamente azioni incamminate per captare carriere pedagogiche e incrementare le attività partendo dai gusti, gli interessi e le motivazioni dei più piccoli.
Tra le mete che si popone oggi  l’organizzazione  c’è l’utilizzo dei materiali audiovisivi per rendere più attraente e motivata la conoscenza del nostro passato, per l’utilizzo del tempo libero in forma sana,  per la ricreazione, la creatività e l’acquisizione di nuove conoscenze. Queste  sono alcune delle mete che oggi si propone la nostra organizzazione,  per far sì che, come ratifica il lemma di questa assemblea : I pionieri siano il futuro e i protagonisti del domani”,  ha concluso la dirigente. ( Traduzione GM – Granma Int.)