ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Autorità della Cina e di Cuba celebrano il 95º anniversario del PCCh. Photo: Marcelino Vázquez (AIN)

“Il Partito Comunista della Cina (PCCh) ha reso possibile il sogno della fondazione, lo sviluppo e la grandezza di una nazione che oggi è la seconda potenza mondiale”,  ha detto l’ambasciatore dell’enorme paese asiatico a L’Avana, Zhang Tuo.
Durante  la celebrazione del 95º  anniversario 95 del PCCh, realizzata nella capitale cubana , il diplomatico cinese ha riconosciuto che  le conquiste della sua nazione corrispondono in grande misura alla guida e all’impulso di questa organizzazione.
Erano presenti José Ramón Machado Ventura, secondo segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC) e vicepresidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri; Mercedes López Acea, del Burò Politico, vicepresidente del
Consiglio di Stato e prima segretaria del Partito a L’Avana; i membri della Segretaria del Comitato Centrale del PCC, José Ramón Balaguer Cabrera, capo del suo Dipartimento delle Relazioni Internazionali, e Abelardo Álvarez Gil. Era presenta anche  Marcelino Medina, primo viceministro  delle Relazioni Estere con altri alti dirigenti.
Il  rappresentante di Pechino ha ricordato che la sua organizzazione è divenuta il più grande partito a livello mondiale con 88 milioni di iscritti ed ha dettagliato le principali conquiste economiche del suo paese negli ultimi anni.
Inoltre ha commentato che in questi 95 anni il  PCCh ha  realizzato e fomentato, con l’appoggio del popolo, la vittoria della Nuova Rivoluzione Democratica e la fondazione di una Nuova Cina, cosi come la politica di riforma e apertura  che ha fondato e sviluppato il socialismo con peculiarità cinesi.
Sui progetti del suo paese per il futuro ha rivelato che per il 2020, anno del centenario della fondazione del PCCc , sarà già stata realizzata la costruzione integrale di una società modestamente accomodata e per il 2049, quando si compirà un secolo dalla nascita della Nuova Cina sarà materializzata la costruzione di un paese socialista moderno e prospero.
Le chiavi della stabilità politica della Cina radicano nel fatto che il Partito si è sempre dedicato a servire il popolo per realizzare il suo benessere.
Zhang Tuo ha riconosciuto il ruolo indispensabile che svolgono il  PCCh e il PCC  per  tutelare e promuovere lo sviluppo delle relazioni cinesi – cubane, ed ha assicurato la disposizione a condividere esperienze con Cuba in questa fase cruciale per il suo sviluppo.
Mercedes López Acea ha assicurato che il percorso storico del PCCh dimostra la sua forza e il suo ruolo capace d’affrontare, recuperare e dirigere la costruzione del socialismo con le proprie caratteristiche e ha detto che “Più di 55 anni di relazioni tra i nostri Partiti, Stati e popoli indicano che abbiamo superato la prova del tempo e abbiamo incontrato le vie per consolidare l’amicizia tradizionale.
Poi ha ringraziato la Cina per la solidarietà nella lotta contro il blocco imposto dagli Stati Uniti all’Isola ed ha apprezzato la cooperazione del paese asiatico nello sviluppo economico cubano.
La dirigente ha spiegato che nelle condizioni attuali il PCC continuerà a difendere la sua decisione di costruire una società sovrana, indipendente, socialista, democratica, prospera e sostenibile, così com’è stato ratificato nel 7º Congresso dell’organizzazione.
Finalmente ha sostenuto che festeggiare il 95º anniversario della fondazione del Partito Comunista della Cina costituisce un trionfo delle idee socialiste.
(Traduzione GM  - Granma Int.)