ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Con una manifestazione prevista  per il prossimo 29 giugno nella sede dell’ICAP si celebrerà  il  50º anniversario della fondazione della Missione di Puerto Rico in Cuba, è stato comunicato.
In  una conferenza stampa realizzata nell’Istituto  Cubano di Amicizia con i Popoli  (ICAP), Edwin González, delegato della missione portoricana  ha spiagto che tra le attività previste per l’occasione ci sono l’annullamento di un francobollo e la consegna di una medaglia commemorativa a Fidel, Raúl e a diverse istituzioni.
González  ha riferito che anche nel suo paese si celebrerà la data ed ha parlato di una mostra di fotografie con la storia della missione,  in diverse delle quali appare Fidel.
Il delegato ha ricordato che il governatore di Puerto Rico, Alejandro García Padilla, è stato di recente a L’Avana, invitato a partecipare al VII Vertice dell’ Associazione degli Stati dei Caraibi - AEC.
Elio Gámez, primo vicepresidente del l’ICAP,  ha affermato che 50 anni fa si aperse la missione per appoggiare il popolo di Puerto  Rico, realtà che oggi si è trasformata in un’ambasciata di buona volontà.
Inoltre ha ricordato i vincoli tra le due nazioni dei Caraibi,  che sono forti nonostante il blocco economico, finanziario e commerciale imposto dagli Stati Uniti a Cuba e le proibizioni di viaggiare.
La Missione di Puerto Rico in Cuba fu fondata l’8 marzo del 1966 dal leader della Rivoluzione  Fidel Castro e da Juan Mari Brás, fondatore del Partito Pro Indipendenza e del Partito Socialista di Puerto Rico.
Il termine Missione si utilizza per designare i distinti organismi e comitati del movimento per l’indipendenza di Puerto Rico.
Cuba è sempre stata impegnata con il diritto  all’indipendenza di Puerto Rico e appoggia la scarcerazione di Oscar López Rivera, recluso da  35 anni per i suoi ideali d’emancipazione. (Traduzione GM – Granma Int.)