ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Santa Clara  - Un totale di 5 703 trapianti renali è stato realizzato nel paese da quando è sono iniziati questi interventi nel febbraio del 1970.
La maggioranza di questi è stata realizzata con donanti deceduti, è stato precisato nell’incontro commemorativo dell’inizio di questa specialità, avvenuto a Villa Clara 15 anni fa.
Questo risultato è frutto della preoccupazione della medicina cubana per migliorare la vita dei pazienti che soffrono d’insufficienza renale, una malattia che si è incrementata in maniera considerevole in tutto il mondo,  e Cuba non è un’eccezione.
La dottoressa Milagros Hernández Fernández, coordinatrice dei trapianti nella regione centrale, ha informato che del totale solo 458 hanno ricevuto il rene da un donante vivo e questo dimostra la necessità d’incrementare l’apporto, partendo dalla nuova disposizione approvata che autorizza l’utilizzo di organi di altre persone, come zii, cugini,  nipoti, mogli e mariti tra i vari familiari.
Durante il colloquio, che ha riunito specialisti della maggior parte del paese, è stato reso noto che attualmente si realizzano trapianti a L’Avana , Camagüey, Holguín, Santiago di Cuba e Villa Clara, la provincia con il maggior tasso di sopravvivenza nel paese in quanto  a pazienti trapiantati nell’anno, al disopra del 80% , un risultato paragonabile a quelli ottenuti nelle nazioni con il maggior sviluppo di questa tecnica e al disopra della media nazionale, che è di 76.4%.
A proposito di quest’ultimo territorio il  dottor Osmany Hernández Pérez, a capo del servizio di nefrologia dell ‘Ospedale  Clinico  Chirurgico Arnaldo Milián Castro, di Santa Clara, ha detto *Granma* che negli ultimi  15 anni sono stati trapiantati 409 pazienti, la maggioranza dei quali ha ricevuto il rene da un donante deceduto.
I dati apportati dal dottor  Hernández Pérez, segnalano che nel mondo un trapianto può costare al malato circa 750.000 dollari, mentre a Cuba si realizza in maniera gratuita  questo intervento che costa allo Stato almeno 20.000 dollari,  includendo il trattamento successivo con prodotti immunologici gratuiti, senza costi  di sorta. ( Traduzione GM - Granma Int.)