ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Foto: Jorge Luis González
Photo: Jorge Luis González

Monsignore Juan de la Caridad García Rodríguez ha iniziato il suo operato

come nuovo Arcivescovo dell’Arcidiocesi de L’Avana nella Cattedrale della capitale nella mattina di ieri, domenica 22 maggio.

Erano presenti alla cerimonia Salvador Valdés Mesa, membro del Burò

Politico del Partito e vicepresidente del Consiglio di Stato; Caridad Diego, a capo dell’Ufficio di Attenzione ai Temi religiosi del Comitato Centrale del Partito; autorità del Partito e del Governo della capitale e diversi membri del corpo diplomatico accreditati in Cuba.

Il cardinale Jaime Ortega ha ricevuto Monsignor Juan e lo ha accompagnato

all’interno del tempio, dove dopo vari rituali è iniziata la Santa Messa.

Monsignor Polcari, Cancelliere dell’Arcidiocesi, ha letto le Lettere Apostoliche (la Bolla Papale) mediante le quali è stato nominato come nuovo Arcivescovo de L’Avana Monsignor Juan García. Nella stessa bolla Papa Francisco informa che il designato possiede notoriamente qualità morali ed ha esperienza nella missione pastorale.

Poi il Cardinale Jaime Ortega ha invitato il nuovo Arcivescovo ad occupare la Cattedra corrispondente e gli ha consegnato il bastone vescovile.

Poi una rappresentazione di sacerdoti, diaconi, religiosi e laici dell’Arcidiocesi hanno offerto gesti di obbedienza e accoglienza.

Photo: Jorge Luis González

Durante l’omelia, dedicata al mistero della Santissima Trinità, Monsignor Juan ha detto parole di elogio per la dedizione e l’amore con cui il cardinale Jaime Ortega ha realizzato il suo lavoro pastorale L’Avana. Ugualmente, durante la benedizione, ha ringraziato le autorità cubane presenti ed ha espresso il suo desiderio di continuare a rinforzare il dialogo tra la Chiesa Cattolica e lo Stato.

Monsignor Juan de la Caridad García Rodríguez è nato a Camagüey nel 1948 ed è stato ordinato sacerdote nel 1972.

I suoi primi anni di ministero li ha esercitati nell’attuale diocesi di Ciego de Ávila.

Il 15 marzo del 1997 è stato nominato vescovo ausiliare di Camagüey e, nel giugno del 2002, è divenuto arcivescovo di questa stessa Arcidiocesi.

Il suo lemma episcopale è “Vai e annuncia il Vangelo”. (Traduzione GM – Granma Int.)