ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Artemisa - José Ramón Machado Ventura, secondo segretario del Comitato Centrale del Partito e vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri ha realizzato un incontro con il settore agricolo e dell’allevamento di questo territorio per osservare come marcia il processo della semina, dei contratti, dell’ammasso e del commercio delle produzioni di questi settori nella provincia.
Nell’incontro,  il primo realizzato in questa tappa - ugualmente si realizzeranno incontri simili  nel resto delle province - si è parlato del ruolo dei produttori della zona di Artemisa che hanno la grande responsabilità di rifornire la capitale.
Raimundo Espinosa, delegato per l’ Agricoltura nella provincia, ha segnalato che è stata mantenuta l’attenzione su questi temi come parte delle azioni per rendere sostenibile la presenza dei prodotti nella rete al minuto, del rifornimento per la popolazione  e per elevare la capacità d’acquisto del peso cubano.
Parendo dalle indicazioni ricevute sul commercio e il rafforzamento del sistema di ammasso, sono stata fatti i necessari aggiustamenti nelle strutture di direzione e sono state completate le gestioni per far continuare il processo e controllare la produzione, ha detto ancora.
Machado Ventura  ha esortata non solo *a produrre un poco di più, ma molto di più*, ed ha insistito che nella misura  in cui ci sarà un calo dei prezzi, aumenterà la domanda, per cui si dovrà dare una risposta a questo cambio dallo stesso solco.
Per questo si deve cercare di approfittare al massimo delle aree, della rotazione dei terreni, con un ammasso sicuro, tra vari fattori, dando garanzie ai produttori che le necessitano, per realizzare questi obiettivi.
*Non ci possiamo dare il lusso d’avere terre che non producono*, ha segnalato.   
*Dobbiamo avere una maggiore stabilità della produzione nel campo, più organizzazione e più regolarità nei rifornimenti* , ha insistito.
Durante il dibattito i partecipanti hanno parlato della necessità di rinforzare le azioni dalla montagna, partendo dai frutteti, e stabilire i meccanismo pertinenti perchè sia ammassato  quello che si ottiene.  Inoltre si  è insistito sulla necessità di potenziare lo sviluppo delle banane, dare continuità ai contratti e vegliare su quanto stabilito in questi, oltre a rispondere alla domanda crescente del turismo.
Sono anche stati analizzati i vantaggi delle mini industrie per approfittare al massimo il raccolto  e non perderlo.  
I rifornimenti sono miglioarati e in questo compito ha inciso direttamente il lavoro sviluppato dall’ImpresaLogistica dell’Agricultura.
Gustavo Rodríguez Rollero, ministro del settore, ha parlato dell’appoggio dato al territorio  in accordo con le sue caratteristiche per ottenere gli incrementi desiderati ed ha dato esempi di forme di produzione che hanno elevato la resa contando con le risorse necessarie per questo e sull’impegno dei cooperati visti.
José Antonio Valeriano Fariñas, membro del Comitato Centrale e primo segretario del Partito nella provincia,  ha ratificato l’impegno di Artemisa con l’alimentazione della popolazione.
Rafael Santiesteban Pozo, membro del Comitato Centrale del Partito e presidente dell’Associazione Nazionale dei Piccoli Agricoltori ha partecipato all’incontro con altri funzionari del paese e del territorio. (Traduzione GM - Granma Int.)