ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Centinaia di cubani hanno visitato la 36ª Fiera del Turismo  FITCuba 2016, che nella sua ultima giornata ha aperto le porte al pubblico per mostrare lo sviluppo del settore e prenotare periodi di vacanza.
La prima vicepresidente  del Gruppo d’Imprese  Viaggi Cuba Cuba, Pilar Álvarez, ha segnalato che è stata una giornata molto speciale per la crescente presenza dei cubani nei piani di ricreazione del Ministero del Turismo.
Importanti catene come  Cubanacán, Gaviota o Gran Caribe hanno presentato molte offerte di prezzo differente  per luoghi disseminati in tutta la geografia del paese.I cubani in questa occasione hanno parlato anche con dirigenti di altre nazioni, soprattutto latinoamericani, per conoscere le bellezze e i temei di cultura e gastronomia presentati negli stands.
Questa edizione di  FITCuba ha sottolineato la spirale del  turismo cubano, che attrae già più di tre milioni e mezzo di viaggiatori stranieri.
Uno dei temi sempre presenti per le autorità, è la ricreazione della famiglia cubana,  la cui prima opportunità radica nel sistema dei campeggi, con 92 punti in tutta l’Isola. Nel mese d’aprile il Gruppo dei Campeggi Popolari ha compiuto 35 anni dalla sua creazione ed ha rafforzato le proposte,  presentate in questa Fiera.
FITCuba ha chiuso ufficialmente il 6 maggio, ma le sue attività sono continuate  nella sede principale, mentre molti delegati e giornalisti stranieri hanno visitato vari punti d’interesse turistico nell’occidente cubano, come Pinar del Río e la spiaggia di  Varadero. (Traduzione GM – Granma Int.)