ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Le manifestazioni artistiche, i costumi, i piatti tipici, i libri e le riviste presenti nella Fiera delle Nazionalità che si è svolta pochi giorni fa in Piazza Ignacio Agramonte dell’Università de L’Avana (UH), ll  stesso luogo che ha accolto la XXI edizione  del Modello delle Nazioni Unite de L’Avana, (HAVMUN 2016), hanno mostrato un ampio ventaglio d’identità.
Mario Salvador Gómez, studente della Facoltà di Psicología e coordinatore generale degli studenti stranieri della UH, ha detto che in questa rappresentazione di tradizioni che si realizza tutti gli anni con la partecipazione degli studenti universitari, costituisce uno spazio di socializzazione per fomentare la conoscenza delle distinte culture e concezioni del mondo, indispensabile nella formazione dei giovani.
La Fiera, che ha visto la partecipazione di studenti di 30 paesi, tra i quali Ecuador, Colombia, Angola, Barbados, Cina, Stati Uniti e Dominica, quest’anno è stata motivata dal 90º compleanno del leader della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro e dal 50º anniversario dell’Organizzazione Continentale Latinoamericana e Caraibica degli studenti, OCLAE .
Heidy Villuendas, presidente della OCLAE, ha detto che queste attività formano parte del programma per celebrare il mezzo secolo di vita dell’organizzazione, esteso a tutti i centri d’educazione superiore di Cuba.
Tra le attività ci sarà l’Incontro Latinoamericano e Caraibico degli Studenti Anti imperialisti, il 11 - 12  e13 agosto  prossimi.
Si daranno appuntamento a L’Avana i rappresentanti e i massimi dirigenti delle 38 organizzazioni di 23 paesi dell’America Latina e dei Caraibi, che sono membri della OCLAE e del movimento studentesco universitario post - laurea.
L’incontro inizierà nella data della fondazione dell’organizzazione, che avvenne a L’Avana nel 1966 e si festeggerà il Giorno Internazionale della Giovetù.  
Il 13 agosto si celebrarà  il 90 compleanno di Fidel.
In un ambito marcato dall’offensiva della destra, Heidy Villuenda ha segnalato tra le sfide della OCLAE la necessità di  rinforzare il movimento, rivendicare i principi della fondazione, di antimperialismo,  solidarietà e unità del movimento studentesco e continuare  a fomentare  la campagna *L’educazione non è una merce*, con il proposito di ottenere una insegnamento pubblico gratuito e di qualità nella regione.
“L’università de L’Avana, che ha ottenuto di recente la categoria di Eccellenza,  riceve ogni anno circa 7000 studenti stranieri e in questo momento ci sono rappresentanti di 34 paesi”, ha informato Magda Arias Rivera, direttrice delle relazioni internazionali del’istituzione.
Attualmente ci sono 300 giovani nei corso regolare diurno e gli altri frequentano programmi di spagnolo, cultura cubana e storia di Cuba.
All’inaugurazione della Fiera ha partecipato Gustavo Cobreiro Suárez, membro del Comitato Centrale del Partito e rettore della UH. ( Traduzione GM – Granma Int.)