ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Durante i festeggiamenti si prevede l’omaggio della più giovane generazione ai fondatori dell’Associazione dei Giovani Ribelli e agli ex dirigenti dei giovani e dei pionieri. Photo: Yaimí Ravelo

Camagüey - Come quei buoni anfitrioni che sono, i bambini, gli adolescenti e i giovani di questa provincia stanno terminando di ritoccare i dettagli della grande festa nazionale ben meritata di certo, con la quale festeggeranno il 55º anniversario dell’Organizzazione dei Pioneri José Martí (OPJM) e il 54º dell’Unione dei Giovani Comunisti  (UJC).
Dai loro rispettivi collettivi di studio e di lavoro hanno deciso che questa sarà una giornata nella quale si mescoleranno la storia, il lavoro produttivo, lo sport, la cultura, la ricreazione sana e il meritato omaggio a coloro che sono meritevoli,  per il loro impegno quotidiano.
Oggi 1º aprile aprirà il programma un accampamento infantile e giovanile in luoghi storici come Potreros de Jimaguayú, dove nel 1873 fu ucciso in combattimento il Maggior Generale  Ignacio Agramonte, e a La Yaya, scenario nel 1897 dell’ approvazione della quarta e ultima Costituzione Mambisa.
Il 2 aprile nelle scuole, nelle fabbriche, nei campi, nei laboratori, nelle cooperative, negli ospedali e nelle comunità, con sede principale nell’organoponico  Tínima, della città capoluogo, i giovani offriranno il loro apporto produttivo per fomentare opere e impegni d’impatto economico e sociale del territorio.
Yoandris Ruiz Villalón, primo segretario del comitato provinciale della UJC, ha informato che domenica 3 si realizzeranno attività per bambini nei parchi e nelle piazze della provincia, come nel Casino Campestre,nel Parco  delle Diversioni Camilo Cienfuegos e nel Centro Ricreativo El Lago de los Sueños.
Oltre alle offerte abituali, in quest’ultimo luogo si svolgeranno gare di ruote di casino, incontri sportivi e un festival degli aquiloni, prima del concerto che nella notte intratterrà in attesa degli anniversari della OPJM e della UJC.
Il dirigente giovanile ha precisato che la cerimonia centrale del 4 aprile si svolgerà di pomeriggio, nell’area del Casino Campestre, dove la mattina i bambini e gli adolescenti mostreranno le loro abilità come membri di circoli d’interesse e del movimento dei pionieri esploratori.
Il programma commemorativo include anche attività con piccoli ricoverati nell’ospedale pediatrico Eduardo Agramonte Piña, visite alle case per bambini senza famiglia e azioni nelle comunità dei progetti socio culturali dell’Università di Camagüey e dell’Associazione  Hermanos Saíz.
Durante la giornata di festa si prevede l’omaggio della più giovane generazione ai fondatori dell’Associazione dei Giovani Ribelli, a ex dirigenti dei giovani e dei pionieri, a familiari di collaboratori internazionalisti e partecipanti meritevoli all’operazione salute che si sta realizzando in tutta l’Isola ( Traduzione GM – Granma Int.)