ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

L’agenda in Cuba del presidente nordamericano, Barack Obama, includerà conversazioni ufficiali, un percorso per l’Avana Vecchia e un discorso alla società civile, ha annunciato il ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodríguez.

Durante una conferenza stampa offerta nella capitale, il ministro ha detto che durante il suo soggiorno, dal 20 al 22 marzo, il presidente degli USA avrà la possibilità di conoscere meglio l’Isola e avere scambi con il suo popolo e le sue organizzaziani.

Domenica 20 Obama farà una passeggiata per L’Avana Vecchia e visiterà la cattedrale.

Il lunedì sosterrà conversazioni ufficiali con il suo omologo cubano, Raúl Castro, e quindi realizzeranno una dichiarazione alla stampa.

Sempre il 21 marzo Obama renderà omaggio all’Eroe Nazionale di Cuba, José Martí, una figura che incarna i sentimenti del nostro popolo, ha aggiunto Rodríguez.

Poi ci sarà un incontro d’imprenditori al quale parteciperanno i rappresentanti delle due nazioni, ha detto ancora, parlando dal hotel Tryp Habana Libre, dove si trova la sala stampa che funzionerà durante la visita di Obama.

Il 22 marzo, ultimo giorno del suo storico viaggio, Barack Obama incontrerà il popolo cubano e la sua ampia società civile nel Gran Teatro de La Habana Alicia Alonso, dove terrà un discorso che sarà trasmesso dalla televisione in tutto il paese.

In accordo con il cancelliere , Obama potrà apprezzare una nazione impegnata nel suo sviluppo economico-sociale , con la garanzia della completa dignità dei suoi cittadini, che può mostrare conquiste che sono una chimera per molti abitanti del pianeta.

La visita sarà un’occasione importante per identificare nuovi passi da fare nei prossimi mesi come contributo al processo del miglioramento delle relazioni bilaterali. (Traduzione GM – Granma int.)