ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Alle sette di mattina di venerdì 18 ha attraccato nel Terminale del Porto de L’Avana la nave da crociera MSC Opera, che appartiene alla compagnia MSC Crociere ed è la più grande che ha fatto scalo a Cuba con una capacità massima di 2.600 passeggeri, ha segnalato l’Agenzia Cubana di Notizie.

Gianni Onorato, direttore esecutivo della firma italo-svizzera, ha detto che la traversata è cominciata a Genova, in Italia, 22 giorni prima e che da mercoledì 23 tutti i mercoledì e giovedì, sino ad aprile del 2016, la Opera farà scalo nella capitale cubana. Le visite saranno 16 in tutto.

Quattro voli provenienti dall’Europa, con passeggeri di Germania, Francia, Spagna, Regno Unito e Italia, riempiranno l’imponente nave che ha stabilito L’Avana come punto d’imbarco per tutta la stagione invernale nei Caraibi e che per sette notti navigherà a Montego Bay (Giamaica), a Georgetown (Isole Caiman) e a Cozumel (in Messico).

Prima di continuare il loro viaggio, i passeggeri potranno conoscere la capitale cubana per due giorni e due notti. Molti che sono giunti nel viaggio inaugurale hanno comprato escursioni e andranno la notte ad ammirare lo spettacolo del Cabaret Tropicana. Altri visiteranno Las Terrazas, nella provincia di Artemisa, e Viñales, a Pinar del Río.

Oscar Mederos, direttore della succursale d’Occidente di Viajes Cubanacán, che opera come ricevente della nave, ha detto che la MSC Opera rappresenta una delle più importanti operazioni e che augura molto successo per l’attuale stagione alle navi da crociera nell’Isola.

MSC Crociere S.A., una compagnia familiare tra le quattro maggiori del mondo è la prima gran linea di navi da crociera internazionali che opera in Cuba, per il cui arcipelago navigano stagionalmente imprese medie e minori, con un numero limitato di scali e operazioni d’imbarco quasi inesistenti, come nel caso della Cuba Cruise con la Louis Cristal e la Celestyal Cruises. (Traduzione GM – Granma Int.)