ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Miguel Díaz-Canel ha ricevuto informazioni sui lavori nei differenti fronti economici del territorio. Photo: Cristian Domínguez Herrera

Mayabeque - “Ho visitato due importanti centri che identificano il territorio: la maggior impresa d’allevamento di bufali del paese e la fabbrica di rum Havana Club a San José de las Lajas”, ha detto alla stampa Miguel Díaz-Canel Bermúdez, primo vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, al termine della sua visita in questo territorio.

Jorge Pérez Benítez, direttore dell’entità d’allevamento, ha informato che l’obiettivo principale è aumentare il numero degli animali da riproduzione, per la loro distribuzione alle altre unità del paese, un piano nato su iniziativa del Comandate in Capo Fidel Castro nel 2002.

Oggi l’impresa conta con 7000 bufali in un’area con pascoli di circa 4000 ettari, dove le semine di kingrass e canne da zucchero soprattutto, stanno vincendo poco a poco contro le estensioni di marabù.

“Abbiamo 57 stalle attive e chiuderemo il 2015 con altre sei recuperate e l’anno prossimo ne aggiungeremo altre 16”, ha indicato Pérez Benítez.

Il primo vicepresidente è stato informato del favorevole comportamento dei principali indici economici dell’entità dell’allevamento dei bufali,ed ha sottolineato l importanza di prepararsi e di preparare il personale, studiare le caratteristiche dei nuovi mercati con il proposito d’elevare gli attuali livelli di efficienza e di produzione che si devono tradurre in maggiori livelli di competitività.

“Le condizioni fisiche dei bufali favoriscono la crescita del numero di animali, la bassa mortalità e l’alta natalità, e in pochi mesi il peso degli animali supera quello raggiunto dalle altre razze”, ha spiegato a Diaz Canel l’allevatore Víctor Rojas Ferias della stalla numero 43.

“L’applicazione della Risoluzione 17 ha apportato benefici a quelli come noi che lavoriamo e otteniamo risultati nel nostro lavoro. Siamo molto contenti con questo”, ha aggiunto.

Poi è stato lodato l’apporto dei centri scientifici ai risultati dell’allevamento nella provincia; tra questi va segnalato l’Istituto di Scienza Animale - ICA - e il Centro Nazionale di Salute Agricola e dell’Allevamento – CENSA.

Nell’impresa mista Havana Club, a San José de las Lajas, Díaz-Canel è stato informato sui controlli interni realizzati dalla parte straniera e dalla parte cubana per garantire la tradizionale qualità del prodotto.

I piani d’investimento comprendono la costruzione di aree d’immagazzinaggio e fabbricazione, dove si conserverà la tecnologia d’invecchiamento che accompagna da sempre il rum cubano.

L’applicazione della nuova Legge sugli Investimenti stranieri ha portato benefici con migliori salari per i dirigenti e i lavoratori.

I membri della Commissione Organizzatrice delle attività per il quinto anniversario del giovane territorio di Mayabeque , che si festeggerà il 9 gennaio del 2016, hanno offerto a Diaz Canel le informazioni di come si prevede di rendere omaggio nella data.

Juan Miguel García Díaz, membro del Comitato Centrale del Partito e suo primo segretario a Mayabeque, così come le massime autorità dell’Assemblea del Potere Popolare e del Consiglio d’Amministrazione, hanno accompagnato il primo vicepresidente.( Traduzione GM – Granma Int.)