ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Più di 40 autorità scientifiche mondiali nel tema della demenza, prenderanno parte alla Conferenza per l’inaugurazione dell’Istituto Globale di Salute

Mentale (GBHI la sigla in inglese), che si realizzerà da domani 9 al 11

dicembre nella sede del Centro di Neuroscienze di Cuba (CNEURO).

La dott.Moraima Enríquez Martínez, specialista in Comunicazioni e Marketing della direzione dei Servizi Tecnologicoi e Informatici di questa istituzione, ha indicato a Granma che tra le personalità confermate ci sono Shekhar Saxena, direttor di Salute Mentale dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS); Bruce Miller, direttor del Centro di Demenza dell’Università di San Francisco, USA , Daysi Acosta, vicepresidente onoraria dell’Associazione Internazionale dell’Alzheimer.

I temi che verranno dibattuti includono le priorità della OMS attorno alla demenza, con le necessità globali nella prevenzione, il trattamento della malattia di Alzheimer, le Tecniche dell’Immaginologia Avanzata, e la Formazione di relazioni internazionali per far fronte all’epidemia della demenza.

L’incontro è organizzato dall’Università della Carolina, a San Francisco, dal Trinity College di Dublino, e dal Ministero di Salute Pubblica e CNEURO.

La missione centrale del GBHI è ridurre la scala e l’impatto della demenza in tutto il mondo mediante la creazione del capitale umano necessario per sviluppare e tradurre le evidenze dell’investigazione e l’innovazione in politiche pratiche.

Ugualmente, si propone di formare un gruppo di futuri leaders nella salute del cervello, capaci di suscitare l’attenzione sulla demenza nelle popolazioni vulnerabili. (Traduzione GM - Granma Int.)