ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Concerto di Buena Fe per la Gioventù. Al termine dell’incontroil gruppo Buena Fé ha offerto un concerto. Photo: Anabel Díaz

“La nostra meta è sempre la sconfitta totale dell’imperialismo, per creare un mondo di pace e solidarietà” ha detto Nicolas Papademetriou, presidente della Federazione Mondiale delle Gioventù Democratiche (FMJD), leggendo la Dichiarazione Finale della XIX Assemblea Generale di questa organizzazione che ha concluso i suoi lavori a l’Avana.

Papademetriou ha ratificato che staranno al fianco della gioventù, degli oppressi, dei popoli che lottano contro le guerre e l’occupazione, ed ha assicurato che dopo l’approvazione della Dichiarazione, la nuova direzione della FMJD continuerà con il suo lavoro in accordo con le posizioni e i principi che l’hanno sempre caratterizzata.

Il dirigente giovanile ha definito il dibattito della FMJD profondo e coraggioso, ed ha commentato che questa analisi ha avuto molto a che vedere con le azioni della Federazione, la valutazione dell’imperialismo e la necessità che la gioventù di sinistra si mantenga unita nella lotta internazionale.

“Riaffermiamo il nostro appoggio alla lotta degli studenti e degli operai, per un’ educazione che non abbia costo e per migliori diritti dei lavoratori”, ha detto Papademetriou. Poi ha confermato la sua relazione con il Consiglio Mondiale per la Pace, la Federazione Sindacale Mondiale e la Federazione Democratica Internazionale delle Donne.

Papademetriou ha esortato a continuare a compiere la funzione di sviluppare, rinforzare e promuovere l’unità tra i giovani di sinistra per costruire un mondo in cui i popoli siano i veri padroni delle proprie vite.

La Gioventù Comunista di Cipro è stata ratificata presidentessa della FMJD e l’Unione dei Giovani Comunisti (UJC) di Cuba segretaria generale di questa organizzazione.

Hanno presieduto la chiusura, José Ramón Balaguer Cabrera, membro della Segreteria del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e capo del suo dipartimento delle Relazioni Internazionali; Yuniasky Crespo Baquero, prima segretaria del Comitato Nazionale della UJC; Julio César García Rodríguez, funzionario del Comitato Centrale del Partito, e Soraya Álvarez, funzionaria del Ministero delle Relazioni Estere e direttrice generale dell’Associazione Cubana delle Nazioni Unite. ( Traduzione GM – Granma Int.)