ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Presidente di Nauru ha terminato il suo primo viaggio ufficiale nell’Isola. Photo: Ismael Batista

“Sono molto felice d’aver fatto questo viaggio in questa nazione dei Caraibi e d’aver conosciuto Raúl Castro”, ha affermato il presidente della Repubblica di Nauru, Baron Divavesi Waqa, ieri, lunedì 5, nell’Aeroporto Internazionale José Martí, pochi attimi prima di partire.

Baron Divavesi Waqa che è anche ministro delle Relazioni Estere, Amministrazione Pubbliche, degli Interni e al Cambio Climatico, ha detto che Cuba è una bella isola e cubani sono persone molto ospitali.

Durante la sua visita ufficiale, il presidente nauruano è stato ricevuto ed ha sostenuto conversazioni ufficiali con il Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Presidente dei Consigli di Stato e de Ministri.

I due alti politici hanno parlato dello stato attuale del relazioni bilaterali e di cooperazione, così come dell’interesse di continuarne lo sviluppo.

Tra le varie attività, Divavesi Waqa ha postò una corona di fiori a José Martí, nel Memoriale che porta il nome dell’Apostolo cubano in Piazza della Rivoluzione ed ha visitato il Centro d’Ingegneria Genetica e Biotecnologia, dove ha ricevuto informazioni sullo sviluppo della scienza in Cuba.

Cuba e Nauru hanno stabilito relazioni diplomatiche il 7 maggio del 2002 e condividono la preoccupazioni per l’attuale regime climatico internazionale e le conseguenze per i piccoli Stati insulari.

Nauru, la cui estensione territoriale è de 21 chilometri quadrati con una popolazione di 10.500 abitanti, vota a favore della risoluzione delle Nazioni Unite contro il blocco economico, commerciale e finanziario imposto da più di mezzo secolo dagli Stati Uniti a Cuba.

(Traduzione GM – Granma Int.)