ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Papa si rivolgerà al popolo di Santiago dal balcone della Cattedrale. Photo: Eduardo Palomares

SANTIAGO DI CUBA – Mostrando il massimo splendore della sua imponente struttura, la Santa Basilica Metropolitana, Chiesa Cattedrale di Santiago di Cuba, accoglierà il prossimo 22 settembre il Papa Francesco, nel mezzo di un contesto segnato durante i 500 anni della città da una straordinaria storia per tutta la nazione.

Il Sommo Pontefice starà nel luogo esatto dove, nel 1522, fu costruita la prima cattedrale di Cuba, che dopo la sua distruzione cedette lo spazio a una seconda e dopo a una terza fino ad arrivare al 1922 con la quarta e attuale basilica, dopo aver superato incendi, uragani e terremoti con la stessa tenacità tipica dei figli di questa terra.

Fu l’illustre “architetto municipale” Carlos Segrera Fernandez (Santiago di Cuba 1880-1922), che riuscì a trasformare il vetusto edificio di allora, con l’immagine eclettica che la contraddistingue tra le maestose costruzioni sorte con il processo di rinnovamento del centrale Parco Cespedes, nel primo quarto del XX secolo.

Tra le modifiche, esternamente “i balconi delle vistose cupole sormontate da cupolette con lucernai, che, insieme al frontone della navata centrale e la scultura dell’arcangelo Gabriele, rendono visibile la cattedrale da qualsiasi punto dell’antico centro storico”.

“La Cattedrale (…), sostituì la modesta apparenza coloniale per una più elaborata e raffinata”. Così, gli architetti Marta Lora Alvarez e Carmen Lemos Frometa riassumono le modifiche nel loro libro “Carlos Segrera. Architetto, iniziatore dello sviluppo architettonico e urbanistico di Santiago di Cuba nel XX secolo”.

D’allora, i danni causati successivamente da eventi naturali, sinistri accidentali e ristrutturazioni, hanno richiesto diversi interventi, nessuno però della portata di quello iniziato in occasione del 500° Anniversario della città e la cui ultimazione coincide con la visita del Sommo Pontefice. (Frammento)