ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Archivo

Il direttore dell’Istitituto d’Innovazione e Biotecnologia di Cuba, Diego Venegas, ha informato che il vaccino terapeutico cubano contro il cancro avanzato del polmone, Cimavax-EGF, è stato applicato nel trattamento di un centinaio di malati peruviani.

I risultati ottenuti in Perù dimostrano che il composto ha aumentato la sopravvivenza delle persone trattate e che ha migliorato la loro qualità di vita, ha assicurato Venegas durante il V Seminario Internazionale Cimavax-EGF, realizzato

nel Palazzo delle Convenzioni de L’Avana.

“Noi abbiamo utilizzato il Cimavax-EGF in soggetti con il cancro ai polmoni di cellule non piccole, che resistevano alla chemioterapia, lavoro che abbiamo presentato in un congresso negli Stati Uniti, ha spiegato il dirigente.

“Si tratta di un’esperienza molto importante per il paese ed ora stiamo lavorando all’implementazione di questa strategia, con l’obiettivo di ampliare l’uso del terapia nella popolazione peruviana”, ha aggiunto.

IL VACCINO

Cimavax-EGF è stato registrato in Perù nel 2008 ed è il primo contro il cancro ai polmoni. Più di tremila pazienti, in maggioranza cubani, sono stati assistiti favorevolmente con questo farmaco. (Telesur/Traduzione GM – Granma Int.)