ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

L’Organizzazione Caraibica del Turismo, nella sua più recente relazione rivela che Cuba continua ad occupare la seconda posizione come destinazione turistica nei Caraibi, dietro solo alla Repubblica Dominicana e, cosa significativa, la distanza tra i due paesi si è accorciata.

Turismo a Camagüey. Nel primo trimestre del 2015 si sono mossi in territorio cubano 1.135.610 turisti. Photo: Miguel Febles Hernández

Nel primo trimestre del 2014 i visitatori a Cuba erano stati 3.001.958 e in Repubblica Dominicana

5.141.377, mentre nel primo trimestre del 2015 Cuba ha ricevuto 1.135.610 turisti, e 1.499.402 hanno toccato il suolo dominicano.

Il Canada, con 551.360 visitatori da gennaio a marzo, è sempre il paese che sceglie Cuba come destinazione preferita nei Caraibi e questo si vedrà favorito anche dai recenti accordi firmati dai due paesi per migliorare i vincoli aerei e aumentare le frequenza dei voli.

Questa situazione preoccupa molto Puerto Rico a quanto pare, da come si legge in una delle più note pubblicazioni, El nuevo Día, perchè contro l’aumento di visitatori del primo trimestre di Cuba del 15%, Puerto Rico ha ricevuto solo lo 0.3 % più dell’anno scorso.

Presidenti, rappresentanti di governo, uomini d’affari e numerose imprese di molti luoghi del mondo hanno raggiunto Cuba, valutando le opportunità degli affari e degli investimenti. (Traduzione GM- Grama Int.)