ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

I risultati finali dello studio sulla conferma dell’efficacia dell vaccino cubano CIMAvax-EGF, nel cancro del polmone avanzato, saranno esposti nel V Seminario Internazionale sul tema che si svolgerà oggi e domani nella capitale.

Nel Palazzo delle Convenzioni de L’Avana, l’appuntamento fissato dalla CIMAB S.A., impresa bio farmaceutica cubana dedicata allo sviluppo e il commercio dei medicinali per il trattamento dei tumori maligni, ha il proposito di dibattere le nuove indicazioni e le combinazioni terapeutiche del composto.

Tra i vari aspetti si tratterà l’implementazione della vaccinazione, creata da ricercatori del Centro di Immunologia Molecolare (CIM), nell’assistenza di base della Salute Pubblica, il suo profilo di sicurezza globale e le esperienze post-registrazione in altri paesi, si legge nella convocazione al seminario scientifico.

Considerata come una nuova strategia capace di generare anti corpi dello stesso malato contro il fattore di crescita epidermica (EGF), CIMAvax-EGF è la prima vaccinazione terapeutica registrata per il cancro del polmone.

Gli anticorpi generati da questa contro il EGF, inibiscono l’attivazione delEGF e fermano la proliferazione delle cellule tumorali.

In conseguenza si controlla la progressione della malattia, aumenta la sopravvivenza e migliora significativamente la qualità della vita per il paziente trattato, aggiunge il testo.

Dal 2012, il cancro è divenuto la prima causa di morte in Cuba e secondo l’Annuario Statistico di Salute del 2014, quello ai polmoni occupa il tasso più elevato di mortalità nell’ Isola, tanto per le donne come per gli uomini.

Gli esperti dell’istituzione sostengono che questo seminario è un’eccellente opportunità per il dibattito su quanto si è appreso nel campo scientifico, per valutare nuove strategie come l’implementazione nella pratica medica, le nuove indicazioni e le combinazioni terapeutiche.

Recentemente, il Centro d’Immunologia Molecolare e l’Istituto Roswell Park contro il Cancro, di New York, hanno firmato un accordo per esportare negli Stati Uniti questa vaccinazione terapeutica contro il cancro del polmone e prossimamente cominceranno i test clinici.

La CIMAVax-EGF, creata nel 2011 dopo 15 anni d’investigazioni con il diritto di brevetto in tutto il mondo, è registrata in Cuba e in Perù.

Brasile, Argentina e Colombia, tra i vari paesi, stanno lavorando alla sua registrazione e il Regno Unito e l’Australia stanno realizzando test clinici, hanno sostenuto le due parti.

(Traduzione GM - Granma Int.)