ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Holguín – “Lettre a mia figlia Indira” è un bell’omaggio delle Edizioni La Luz, dell’ Associazione Hermanos Saíz, all’India, nazione invitata d’onore alla 24ª Fiera Internazionale del Libro, trasferita con il suo splendore di festa popolare in questa città dell’ oriente cubano.

Photo: Germán Veloz Placencia

L’opera, con una tiratura di 3.000 copie, riunisce le lettere che il primo presidente dell’ India indipendente, Jawahardal Nehru, scrisse durante l’infanzia di Indira Gandhi, la statista che nella seconda metà del XX secolo influì notoriamente nella nazione asiatica e nel mondo per le sue posizioni progressiste.

Questo libro, oltre alle lettere tradotte da Rodolfo Zamora Rielo, presenta più di 30 illustrazioni destinate ai bambini, realizzate da Ibrahim Ámbar e Roxana Anido, impegnati nell’offrire composizioni grafiche all’altezza dei profondi ed commoventi testi.

Edizioni La Luz, diretta dal poeta e narratore Luis Yuseff, presenta 13 titoli, tra quali “El mar como un cielo”, poesie del premio Nobel di Letteratura Saint-John Perse, tradotte dallo scrittore holguinero Manuel García Verdecia.

Un’altra novità sono gli audio libri, in formato CD, “L’isola in versi” presentati dalle voci di 26 poeti cubani nati dopo il 1970, e “Retoños de Almendros”, antologia di racconti per bambini, narrati dai membri del progetto Alas al Viento.

Orlando Arzuaga, direttore del Centro Provinciale del Libro e la Letteratura, e presidente del comitato organizzatore della Fiera in questa città, ha detto che tra i circa 200.000 testi in offerta, appaiono anche quelli editi nella provincia di Ediciones Holguín, Cuadernos de Papiro e La Mezquita.

( Traduzione GM - Granma Int.)