ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Attivisti haitiani della solidarietà con Cuba hanno iniziato una visita in questa città, martedì 2 marzo, che durerà sino a lunedì 9, realizzando una ricco programma di attività che li ha portati anche nella vicina provincia di Guantánamo.

Photo: Archivo

La brigata che porta il nome del celebre intellettuale haitiano Antenor Firmin, è formata da senatori, diplomatici, accademici, studenti, rappresentanti di contadini e membri della diaspora di quest’isola delle Antille, provenienti dal Messico, dalla Repubblica Dominicana, dal Canada e gli Stati Uniti.

Il primo omaggio è stato dedicato al patriota Toussaint Louverture, davanti al busto che lo ricorda in Avenida de las Américas,

Poi sono stati offerti fiori davanti al mausoleo di José Martí, nel cimitero di Santa Ifigenia ed inoltre hanno lavorato alla costruzione di case destinate ai danneggiati dall’uragano Sandy.

I visitatori haitiani stanno conoscendo luoghi d’interesse storico e culturale e il direttore dell’Ufficio del Conservatore della città, Omar López, parlerà con loro della presenza haitiana nella città cubana.

Inoltre hanno incontrato studenti di Haiti nelle facoltà di medicina, discendenti di haitiani, gruppi portatori di questa cultura e var professori del Centro di Studi Cubani e Caraibici dell’Università d’Oriente. (Traduzione GM – Granma Int.)