ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

12:23.- Il nostro popolo ha preso il potere da tempo e solo questo spiega la nostra presenza qui oggi. Siamo orgogliosi della nostra storia e della nostra cultura e non dimenticheremo mai il passato, ha detto Bruno Rodríguez Parrilla. Abbiamo già deciso il cammino verso il nostro futuro e non devieremo per canti di sirena. Non c’è forza al mondo che lo possa fare.
-------------------------------------------------------------------------------------------------
12:21.- Bruno Rodríguez Parrilla: Il cambio di voto degli Stati Uniti annunciato  dall’ambasciatrice  degli USA è un segnale promettente e abbiamo la speranza che si rifletta nella realtà
 --------------------------------------------------------------------------------------------------
12:20.- Noi siamo già liberi perchè nel 1959  ci siamo liberati dall’imperialismo statunitense, ha detto Bruno Rodríguez  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
12:18.-  La direttiva presidenziale di politica, pubblicata il 14 ottobre, mentre afferma che il governo degli USA riconosce il governo di Cuba, non occulta il proposito d’alterare l’ordine costituzionale e promuovere cambi nel sistema politico.
----------------------------------------------------------------------------------------------------
12:14.- Il cancelliere cubano ha detto che il blocco è sempre una violazioe flagrante e sistematica per tutti i cubani un vero genocidio e un ostacolo per la cooperazione internazionale.  
.--------------------------------------------------------------------------------------------------
12:10.- Ha ringraziato per le commoventi parole della  rappresentante nordamericana Samantha Power sul caso del dottore cubano infettato con l’Ebola in missione ed ha  segnalato che la persecuzione finanziaria contro Cuba che Washington pratica ancora adesso ha ostacolato l’aiuto medico cubano.
----------------------------------------------------------------------------------------------
12:07.- Sono incalcolabili i danni umani prodotti dal blocco Non c’è famiglia cubana che non ha sofferto per  i suoi effetti.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
12:05.- L’importante  e  concreto è lo smantellamento del blocco. È necessario giudicare dai fatti, ha segnalato  il cancelliere cubano


.----------------------------------------------------------------------------------------------------------
12:00.- Il cancelliere cubano ha segnalato che la maggioranza delle regole esecutive e delle leggi che stabiliscono il blocco si mantengono vigenti e si applicano con rigore.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:56.- Poi ha segnalato che non va sottovalutato il poderoso messaggio che questa Assemblea manda al mondo: la giustizia termina per imporsi.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:54.- La rettifica del voto degli Stati Uniti ha necessitato 24 anni in questa sala. 24 anni d’isolamento e fallimento.
---------------------------------------------------------------------------------------------
11.53.- Questo cambio di voto degli Stati Uniti significa che il presidente Obama  utilizzerà tutte le prerogative esecutive in suo potere  per trasformare l’applicazione  pratica del blocco ?, si è chiesto il cancelliere cubano.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:51.- Il voto d’astenzione degli USA  è sicuramente  un passo positivo nel futuro delle relazioni tra i due paesi, ha detto.  
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:50.-Il cancelliere cubano, Bruno Rodríguez, presenta il progetto di resoluzione  contro il blocco

11:47.- Samantha Power ha concluso aspirando alla fine del blocco che il suo paese impone a Cuba e che nonostante le differenze  nella  ONU, i due paesi possono collaborare.
-------------------------------------------------------------------------------------------
1:45.- Power ha ricordato il coraggio del dottore cubano Félix Sarría Báez, che si infettò  con il virus dell’Ébola e dopo la guarigione tornò a combattere la malattia ed ha lodato i  medici internazionalisti cubani e  membri della Brigata Medica Cubana, Henry Reeve.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:44.- Non coincidiamo in tutti i temi con Cuba,  ma possiamo collaborare qui nella  ONU per affrontare sfide globali. Nel 2014, quando di scatenò l’epidemia di Ébola in Africa Occidentale, Cuba e gli Stati Uniti furono capaci di cooperare in maniera congiunta per  combatterla.


----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:40.- Astenersi in questa risoluzione non significa che gli USA sono d’accordo con tutte le politiche applicate da Cuba, ma riconosciamo che nella nostra storia ci sono motivi per avere relazioni e riconosciamo le aree in cui il governo cubano ha avuto molto successo, ha detto ancora  Samantha Power.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:39.- Power: Il presidente Obama ha deciso d’abbandonare il cammino dell’isolamento e iniziare la rotta del dialogo, perchè  i due paesi hanno ristabilito le relazioni diplomatiche e aperto le ambasciate. Il presidente nordamericano ha cambiato alcuni aspetti del blocco, ma il grosso delle politiche d’aggressione si mantiene in piedi e la  Casa Bianca conserva facoltà per continuare a trasformare l’applicazione pratica del blocco.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:37.- La rappresentante degli USA: La risoluzione votata oggi è un perfetto esempio di perchè la politica degli Stati Uniti contro Cuba non ha funzionato. Dopo 50 anni di tentativi d’isolare Cubam non è avvenuto. Al contrario, come dimostrano queste votazioni nella ONU, sono stati isolati gli Stati Uniti.
.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:35.- La rappresentante degli Stati Uniti, Samanta Power, ha annunciato che il suo paese si asterrà dalla votazione sulla necessità di porre fine al blocco applicato da Washington contro Cuba è la prima volta in 24 anni che gli USA cambiano il loro voto contrario.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------

11:34.- È inaccettabile per il Nicaragua l’uso di misure  unilaterali.
 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:31.- La diplomática ha ricordtao la relazione storica tra il Comandante e presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, e il leader della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro.
-------------------------------------------------------------------------
11:30.- La rappresentante del Nicaragua  ha detto che il blocco è criminale


 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:28.- La condanna al blocco nella Onu è un segnale di disprezzo per i suoi esecutori e il popolo cubano ha già trionfato, ha dichiarato l’Ecuador.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:27.- Il rappresentante dell’Ecuador ha detto che il blocco  unilaterale è un brutale esempio dell’applicazione della politica del potere da parte degli Stati Uniti. Il blocco è  l’abuso di una superpotenza verso un popolo degno che lotta per la sua sovranità.

11:25.- Il rappresentante del Brasile ha riconosciuto gli sforzi del presidente Obama di porre fine al blocco . La comunità internazionale appoggia la sua eliminazione, ha aggiunto.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------11:20.- Prende la parola il rappresentante del Sudáfrica, che aderisce alle dichiarazioni del   Grupo de los 77+ Cina e del Movimento dei Paesi Non Allineati.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:17.- Il rappresentante dell’Egitto  ha detto che Cuba potrà contare ancora una volta sul pieno appoggio di El Cairo contro il blocco che segue vigente.
------------------------------------
11:14.- Il Rappresentante di Tonga ha aderito alle dichiarazioni del Gruppo dei 777+China.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:12.- I leaders del mondo hanno incitato la comunità internazionale a raddoppiare gli sforzi per un mondo libero dalle sanzioni.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:10.- Il rappresentante dell’India  ha detto che  l’esistenza del blocco  contravviene l’ opinione della comunità internazionale.
 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:09.- «Viva Fidel, viva Cuba», ha terminato il suo intervento  il rappresentante della Bolivia.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:08.- Bolivia: Fidel è un  esempio nella lotta contro  l’imperialismo e il capitalismo. Oggi non votiamo solo contro il blocco ma votiamo per la speranza. Cuba è l’esempio da seguire e Fidel è il simbolo dell speenaza per i popoli.
.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:07.- La Bolivia approfitta l’occasione per rendere omaggio al popolo di Cuba e allo scultore della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, che ha compiuto da poco 90 anni.
___----------------------------------------------------------------
11:05.- Interviene ora il rappresentante permanente dello Stato Plurinazionale della Bolivia, che dice che il suo paese si somma nuovamente alla condanna dell’ingiusto e illegale blocco economico e finanziario contro l’Isola.

11:01.- Il  Vietnam reitera che il blocco causa difficoltà immense al popolo cubano ed è contrario al desiderio del resto dei paesi di costruire solide relazioni .
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:00.- La rappresentante del Vietnam  saluta il cancelliere cubano Bruno Rodríguez Parrilla e segnala  che  Hanoi si è sommata ai paesi che votano contro il blocco.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:58.- Ancora una volta Pechino  voterà a favore del progetto di risoluzione  presentato da Cuba, ha concluso .
.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:56.- Il rappresentante della Cina dice che il blocco è una violazione dei propositi e dei principi delle Nazioni Unite ed ha provocato enormi danni economici al popolo di Cuba, alla sua vita e al suo sviluppo.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------10:52.- Parla il rappresentante permanente della Cina e si soma alle dichiarazioni del Gruppo di 77 +Cina, che condanna il blocco.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:50.- Interviene il rappresentante del Messico, che indica che il suo paese condanna o le azioni unilaterali contro Cuba  perché vanno contro il diritto  internazionale  e che il presidente messicano Enrique Peña Nieto ha reclamato l’eliminazione del blocco, come fatto il suo governo.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:49.- Il Rappresentante del Venezuela ha detto che “La  sconfitta del blocco è la vittoria morale e politica del popolo  di Cuba contro l’impero più grande del mondo.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:48.- Il Venezuela, come Stato indipendente, voterà a favore del progetto di risoluzione presentato con Cuba. Nonostante il blocco  Cuba ha saputo sopravvivere con indipendenza e sovranità nella sua storia rivoluzionaria, con la guida  del Comandante in Capo  Fidel Castro e del Generale d’Esercito, Raúl Castro, ha mantenuto il suo spirito di solidarietà ed ha offerto nonostante le sue difficili condizioni economiche, il suo aiuto ai popoli del mondo.

10:41.- Il MNOAL riconosce che questa politica illegale ha provocato imporanti danni ai settori più importanti di Cuba e crea impedimenti allo sviluppo socio economico del paese.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:40.- Prende la parola il rappresentante  permanente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, a nome del Movimento dei Paesi Non Allineati (MNOAL). Saluta la presenza nel recinto del cancelliere cubano, Bruno Rodríguez Parrilla, e condanna il blocco  imposto dagli Stati Uniti.  ----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:38.- Il rappresentante del Kuwait, ha aggiunto che la risoluzione presentata da Cuba riflette l’opinione collettiva della comunità internazionale.  
-------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:35.- Il rappresentante del Kuwait, a nome dell’Organizzazione della Cooperazione Islamica, ha detto che il blocco è sempre vigente ed è un’azione unilaterale degli USA che pregiudica l’economia dell’Isola e il benessere dalla sua popolazione.

10:32.- La Celac si congratula del processo di normalizzazione delle relazioni, che  costituisce l’inizio di un nuovo capitolo di pace e convivenza nella regione e riconosce la volontà di Obama di porre fine al blocco  ma lamenta che si mantiene ancora intatto.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:30.- Interviene nell’Assemblea Generale della ONU  il rappresentante permanente della Republica Dominicana a nome della Comunità degli Stati  Latinoamericani e Caraibici (Celac)
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:28.- Queste sanzioni  limitano la capacità di questo Stato insulare di mobilitare le sue risorse. La comunità internazionale non può tollerare le sanzioni contro Cuba.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:26.- Il rappresentante della Federazione della Rusia segnala che la posizione del suo paese è che il blocco va eliminato perchè è contrario ai principi della Carta della ONU.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:24.- Prende la parola il Rappresentante permanente di Singapore a nome dell’ Associazione delle Nazioni  del Sudest Asiatico (Asean)
----------------------------------------------------------------------------------------------------------10:22.- La Comunità dei Caraibi appoggia il progetto di risoluzione presentato da Cuba e speriamo che sia l’ultima volta ha detto il diplomático giamaicano .
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:20.- Questo blocco ha fatto molti danni al popolo cubano ha assicurato a nome del  Caricom  che l’eliminazione del blocco farebbe terminare i resti della Guerra Fredda.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:19.- Il rappresentante della Giamaica interviene a nombre della Comunità dei Caraibi (Caricom)

----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:04.- Sono 24 anni che l’Assemblea Generale della ONU dibatte sul bloco su proposta de L’Avana che riceve un appoggio schiacciante da quella prima votazione che saldò con 59 membri favorevoli l’eliminazione, con il no di tre sole nazioni, mentre 71 si astennero e 46 non parteciparono.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:00.- L’ambasciatore  di Cuba negli Stati Uniti, José Ramón Cabañas, annuncia dal suo spazio Twitter che presto nella ONU inizierà il dibattito  con la votazione sulla risoluzione cubana che condanna il blocco .