ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Resultados de búsqueda

8 resultados.

Haydée e Melba, fiori senza paura

Quasi tutti i loro compagni erano morti, in prigione o in esilio, ma loro non ebbero timore e s’impegnarono per unire le volontà

Mariana

«E non è una novità, già la storia ci parlava di grandi donne nelle nostre lotte per l’indipendenza e una di loro le simbolizza tutte: Mariana Grajales (...) »Fidel Castro Ruz

Martí, vincitore della morte

Per Fidel, José Martí è «il più geniale e universale dei politici cubani» e le sue idee costituiscono una «sorgente infinita di sapienza politica rivoluzionaria e umana ».

Fabio Di Celmo, colpevole d’amare Cuba?

Il giovane italiano fu vittima delle serie di attentati terroristici orchestrati dagli Stati Uniti che colpirono l’Avana nel 1997

José Martí. Montecristi, 25 marzo

La guerra del 24 febbraio era già scoppiata e Martí soffriva perché la direzione della Rivoluzione non si trovava ancora nella manigua per guidarla.

La spedizione del Granma

Da Las Coloradas ad Alegría de Pío

Il Che scrisse anni dopo: “Arrivammo alla terra ferma, alla deriva, inciampando e costituendo un esercito di ombre, di fantasmi che camminavano come seguendo l’impulso di qualche meccanismo psichico”.

3 ottobre del 1965: la presentazione del Comitato Centrale

Fidel, presentando al popolo i membri del Comitato Centrale, sottolineò “che non c’è periodo eroico della storia della nostra Patria negli ultimi anni che non sia qui rappresentato”

Che, cittadino cubano per nascita

Dal 1959 il popolo cubano ha considerato il  Che come uno dei suoi.  E il Guerrigliero Eroico ha corrisposto totalmente a questo affetto.