Palestinese con sindrome di Down attaccato dalle forze israeliane › Esteri › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
I soldati palestinesi hanno attaccato un palestinese con sindrome di Down. Photo: Hispan TV

I militari del regime israeliano hanno attaccato un giovane palestinese con sindrome di  Down nella città di Al-Jalil (Hebrón), nella Cisgiordania occupata.
I soldati hanno attaccato Mahmoud Zayed, di 26 anni , venerdì 20, con la culatta delle loro armi e lo hanno lasciato con un braccio rotto, nel quartiere di Bab al-Zawiya, hanno informato i media palestinesi.
Il regime di Tel Aviv era presente con molti militari nella zona, per disperdere le proteste palestinesi contro l’occupazione d’Israele.
Non è la prima volta che i soldati israeliani attaccano un palestinese con sindrome di Down.
Nel dicembre scorso è avvenuto un incidente simile durante le proteste contro il trasferimento dell’ambasciata degli USA da Tel Aviv ad Al-Quds (Gerusalemme). (HispanTV/ GM – Granma Int.)