ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

WASHINGTON.– Il presidente degli  Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato venerdì 8, prima dell’inizio del Vertice dei G-7, che si sta preparando per ritirarsi dal gruppo multilaterale.
«Sperando di sistemare accordi commerciali ingiusti con i paesi del G-7. Se questo non avviene usciremo e tanto meglio», ha scritto  Trump in Twitter venerdì 8, prima della sua partenza da Washington per il Quebec, in Canada.
Trump ha accusato questo paese e le azioni dell’Unione Europea d’imporre imposte ai prodotti USA in maniera unilaterale e ingiusta.
La scorsa settimana il capo di Stato statunitense ha deciso di cominciare ad applicare imposte alle importazioni d’acciaio e alluminio provenienti dall’Unione Europea (UE), Canada e Messico.
Come risposta questi paesi hanno applicato le stesse misure contro gli Stati Uniti.  Anche se Trump ha indicato che le imposte sono necessarie per proteggere l’industria degli USA, il Canada e la UE hanno definito la misura illegale e stanno preparando misure di rappresaglia.
Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha avvisato  Trump, giovedì 7, con un poco abituale rimprovero, sostenendo che gli altri sei membri del G-7 potrebbero formare un proprio gruppo se fosse necessario, ed ha aggiunto che “nessun leader lo è per sempre”.  
La primo ministro britannica, Theresa May,  ha invitato il blocco europeo a moderare le risposte sulle possibili misure commerciali contro Washington.
( GM – Granma Int.)