ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Dialoghi tra l’opposizione venezuelana e il governo in Dominicana Foto:* Sputnik

SANTO DOMINGO.–Le conversazioni tra le delegazioni del Governo Nazionale e l’opposizione venezuelana sono continuati nei giorni scorsi in Repubblica Dominicana con l’intermediazione del presidente di questa nazione,
Danilo Medina, e dell’ex mandatario spagnolo José Luis Rodríguez Zapatero.
La riunione tra le due parti si realizza nella sede della Cancelleria della
Repubblica Dominicana, con l’obiettivo di giungere ad un accordo  superare
la situazione politica ed economica del paese sudamericano.
La delegazione del Governo è guidata da Jorge Rodríguez e dalla presidente dell’Assemblea Nazionale Costituente, Delcy Rodríguez, accompagnati dall’ex ambasciatore nella OSA, Roy Chaderton Matos.
Per l’opposizione sono  presenti Timoteo Zambrano, Luis Florido, Manuel
Rosales, Vicente Díaz, Julio Borges con Eudoro González, ha informato la AVN.
Il presidente della Repubblica Dominicana, Danilo Medina, ha detto d’aver avuto un incontro con le commissioni del Governo nazionale e l’opposizione, che hanno esposto i loro punti di vista sulla situazione politica che sta attraversando la nazione dei Caraibi, con il fine di costruire un’agenda che porti a un negoziato definitivo.
Inoltre ha appoggiato le dichiarazioni fatte dal segretario generale della ONU,
António Guterres, che sostiene queste conversazioni e considera che le iniziative come queste si sviluppano per dimostrare l’impegno dei politici venezuelani per risolvere le sfide del paese attraverso la mediazione.
Martedì scorso, 12 settembre, il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, ha accettato l’invito da parte dell’ex presidente della Spagna, José Luis Rodríguez Zapatero, e del governo della Repubblica Dominicana, di sostenere un incontro con rappresentanti dell’opposizione nel paese, con il fine di continuare il dialogo tra le due parti. (Traduzione GM - Granma Int)